Aston Martin: il CEO afferma che ritardare la Brexit aumenterebbe l’incertezza

Aston Martin

L’amministratore delegato di Aston Martin, Andy Palmer, crede che ritardare la Brexit possa prolungare l’incertezza per le case automobilistiche e sarebbe un “ulteriore fastidio” dopo che il primo ministro Theresa May ha promesso di prolungare nel tempo la data oltre la quale la Gran Bretagna lascerà l’Unione Europea. Molte società hanno avviato piani di emergenza partendo dal presupposto che la Gran Bretagna lascerà l’UE il 29 marzo, anche se un ritardo potrebbe rendere vani tali preparativi, ha affermato Palmer.

“I legislatori voteranno se ritardare la Brexit il 14 marzo, poco più di due settimane prima della data di partenza prevista. Lo classificherei come un ulteriore fastidio”, ha detto Palmer. Aston Martin, che ha fluttuato alla Borsa di Londra lo scorso anno e sta incrementando i volumi e costruendo il suo primo SUV in un nuovo stabilimento in Galles, ha annunciato giovedì un aumento del 26% nei volumi del 2018 e un aumento del 25% dei ricavi. L’utile prima delle imposte rettificato è sceso del 7% a 68 milioni di sterline prima dei costi una tantum relativi alla sua offerta pubblica iniziale. La società ha dichiarato che se alcuni crediti di pensione una tantum fossero stati tolti dai dati del 2017, l’utile prima delle imposte sarebbe salito nel 2018.

L’industria automobilistica britannica, un tempo alle stelle, sta ora registrando vendite in calo e lo stesso accade anche con investimenti e produzione, con Honda che ha sferrato il colpo più grave all’inizio di questo mese, annunciando la chiusura della sua fabbrica britannica. Nel complesso, la produzione di auto nel Regno Unito è scesa del 18% il mese scorso, secondo i dati pubblicati giovedì.

About author

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Si laurea alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive come Guest su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
    Related posts
    Aston Martin

    Aston Martin dice che è pronto per la mobilità autonoma condivisa

    Aston Martin

    Aston Martin rivela ulteriori dettagli su DBS GT Zagato

    Aston Martin

    Aston Martin Valhalla sarà la prossima auto di James Bond

    Aston Martin

    Aston Martin Valkyrie proverà a battere il record del Nürburgring

    Lascia un commento