Aston Martin: l’hypercar Valhalla debutta a Monterey

Aston Martin
Aston Martin Valhalla

In una lounge allestita al Sunset Center di Downtown Carmel con Walford Astoria, i facoltosi clienti Aston Martin, attuali e potenziali, potranno assistere, durante la Monterey Car Week, a costosissime novità, presso il “Club 1912”. In occasione della lussuosa kermesse americana debutteranno l’hypercar Valhalla, la Bijan, edizione speciale della DBS Superleggera e il modello heritage DB2 GT Zagato Continuation.

Aston Martin protagoniste di aste programmate nella zona, tra cui quella principale organizzata nell’ambito della nuova partnership stipulata con RM Sotheby’s. Durante ‘An Evening with Aston Martin’, evento inaugurale monomarca previsto al Portola Hotel and Spa nel Monterey Conference Center, verranno battute una DB3S Works del 1953 e una DB5 del 1965, commissionata e impiegata nella campagna promozionale del film Agente 007 – Operazione Thunderball, le cui quotazioni arrivano a 10,5 e 6 milioni di dollari.

Aston Martin alla Monterey Car Week: l’hypercar Valhalla con motore centrale

Venerdì 16 agosto all’evento The Quail, A Motorsport Gathering, la Valhalla sarà tenuta a battesimo. L’hypercar a motore centrale comprende principi e tecnologie di uso comune in Formula 1 e ispirate all’Aston Martin Valkyrie, capitalizzando il forte legame imbastito con Red Bull Advanced Technologies. Dalla mitologia nordica, contenente un linguaggio molto potente e una ricca narrazione, il bolide, prima conosciuta come AM/RB 003, riprende il nome utilizzato per indicare il celebrato paradiso dei guerrieri.

Prodotta interamente in fibra di carbonio e con un’aerodinamica estrema, il connubio tra un sistema elettrico e il motore benzina V6 con doppio turbocompressore eroga 1.000 Cv. Il prezzo di ciascuna delle 500 unità supererà 1 milione di sterline. Dopo la passerella, Valhalla sarà spostata nel Sunset Center di Downtown Carmel, all’Aston Martin Club 1913, per il resto della settimana.

Aston Martin DBS Superleggera

In commercio (su ordinazione) presso i rivenditori autorizzati – nelle configurazioni Volante e Coupé – infiammerà il pubblico una speciale Aston Martin DBS Superleggera, distinguibile per la tinta in Bijan Yellow, commissionata da House of Bijan, rinomato brand luxury. Un modello esclusivo caratterizzato in ogni elemento, che, inciso nella superficie del cofano, comprende un leggero motivo paisley. Morbide (e costosissime) pelli di alligatore di Bijan arricchiscono l’abitacolo.

DB4 GT Zagato Competition

Al debutto sul territorio nordamericano la DB4 GT Zagato Continuation, riedizione della sportiva storica, venduta in abbinamento a un modello della DBS GT Zagato in scala.

Il presidente di Aston Martin Lagonda e CEO del Gruppo Andy Palmer racconta che fiere come quella prevista a Monterey trovano da tempo nel marchio un convinto sostenitore. Ed è entusiasta di mostrare al pubblico una gamma così prestigiosa e diversificata. I fan provenienti da ogni angolo del globo e le Aston Martin più preziose in circolazione lasciano credere che la Monterey Car Week – in programma il 15, 16 e 17 agosto – costituirà un’occasione memorabile per la Casa di Gaydon, che, va ricordato, è controllata dalla italiana Investindustrial della famiglia Bonomi.

 

 

Potresti essere interessato a:
Aston Martin

Aston Martin presenta ufficialmente la nuova DBS GT Zagato 770 cv

Aston Martin

Aston Martin DBX: il SUV utilizzerà il propulsore V-8

Aston Martin

Ian Callum fa rivivere l'Aston Martin Vanquish per il progetto di debutto

Aston Martin

L'Aston Martin DB5 del 1965 di James Bond venduta per oltre 6,3 milioni

in questo momento ti trovi Offline