Ian Callum fa rivivere l’Aston Martin Vanquish per il progetto di debutto

Aston Martin

L’ex capo del design Jaguar Ian Callum e il suo nuovo gruppo di progettazione Callum stanno progettando di costruire un gruppo di Aston Martin Vanquish V12 completamente ripensate e riprogettate come primo progetto di auto su misura della loro nuova attività. Il progetto Vanquish 25 fa parte di una serie di auto in edizione R-Reforged pienamente supportate da Aston Martin, con i clienti in grado di aggiornare la propria auto esistente o di averne una R-Reforged per loro. R-Reforged, con sede nel Regno Unito, ha già lavorato con Aston Martin su altri progetti e svolgerà un ruolo chiave nell’esperienza del cliente del progetto Callum.

Si prevede che ogni auto finita avrà un costo di £ 550.000. La consegna delle auto finite dovrebbe iniziare alla fine di quest’anno e l’intero lotto di 25 unità dovrebbe essere completato e consegnato alla fine del 2020. Gli Aston saranno restituiti al metallo nudo e ricostruiti da zero nei nuovi laboratori di Callum con sede a Warwick. Incorporeranno dozzine di cambiamenti sottili e non così sottili, alcuni dei quali Ian Callum ha voluto apportare da quando il suo design originale Vanquish ha colpito la produzione nel 2001.

“Ci sono cose sulla macchina che ho sempre voluto sistemare”, ha detto. “Ora ho la possibilità.” Un tema forte che attraversa tutta la macchina è un tessuto unico e un motivo ordinato che Ian Callum, un fedele scozzese, chiama il suo “scozzese astratto”. Appare nel Vanquish in luoghi sorprendenti, come prese d’aria e griglie degli altoparlanti, così come i pannelli di sedili e rivestimenti e saranno utilizzati in futuro sulle auto Callum. I partner di Callum hanno già realizzato due prototipi Vanquish, uno per mostrare i loro sviluppi di carrozzeria e cabina e un altro per perfezionare un nuovo assetto delle sospensioni che corre su ruote e pneumatici più grandi, molle e ammortizzatori più rigidi oltre a modifiche alle barre antirollio e boccole di sospensione.

Tutte le auto hanno anche freni in carbonio-ceramica di diametro maggiore oltre a nuove ruote da 20 pollici che utilizzano il modello originale di Vanquish ma ora sono sfalsate per migliorare la stabilità e la posizione. Ogni motore V12 riceve modifiche al software, all’albero a camme e allo scarico per aumentarne la potenza di circa 60 CV tra 500 CV e 600 CV, a seconda del modello. Viene offerto un moderno convertitore automatico di coppia a sei velocità, sebbene molti proprietari si attengano al cambio manuale automatizzato originale di Vanquish.

About author

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Related posts
Aston Martin

L'Aston Martin DB5 del 1965 di James Bond venduta per oltre 6,3 milioni

Aston Martin

Aston Martin: l'hypercar Valhalla debutta a Monterey

Aston Martin

Aston Martin riduce le previsioni di vendita

Aston Martin

Aston Martin dice che è pronto per la mobilità autonoma condivisa

Lascia un commento