Citroen Berlingo: arriva il turbobenzina da 130 Cv

Citroen
Citroen Berlingo

Citroen Berlingo aggiunge un nuovo motore in listino. Si tratta del turbobenzina 1.2 PureTech da 130 Cv, provvisto di filtro anti-particolato per contenere le emissioni e abbinato al cambio automatico EAT8 a 8 rapporti. Il produttore francese dichiara uno scatto 0-100 in 11 secondi netti, una velocità massima di 184 km/h e percorrenze di 23,2 km/l. Il nuovo propulsore si aggiunge al Puretech da 110 Cv e al diesel 1.5 BlueHDi, declinato nelle versioni da 75, 100 e 130 Cv. Disponibile a partire da 24.450 euro, il turbobenzina da 130 cavalli è offerto con la Berlingo M e Berlingo XL, rispettivamente da 440 e 475 mm.

Citroen Berlingo: nuovo turbobenzina da 130 cavalli

Il multispazio francese è un modello cruciale nelle strategie commerciali della Casa, lanciato per la prima volta nel lontano 1996. La terza generazione, introdotta nel secondo semestre 2018, presenta linee più accattivanti e ricercate. Un veicolo tanto semplice quanto funzionale, oltre che innovativo, pratico nel trasporto e adatto per viaggi in famiglia e per il tempo libero.

Adesso arriva una moderna propulsione a iniezione diretta, la PureTech 130, abbinata alla trasmissione automatica EAT8 a 8 marce. Allestita con un nuovo filtro antiparticolato GPF, la motorizzazione è unica e può offrire buone prestazioni, vivace quanto basta per garantire un’ottima fluidità di guida e, al contempo, consumi ridotti. In abbinamento il cambio automatico EAT8, che ne esalta molto efficacemente le peculiarità. Dunque, l’intera motorizzazione di Citroen Berlingo, rispettando la normativa Euro 6.2, oltre a offrire divertimento, mantiene le emissioni e i consumi contenuti. Affianco alle tre unità diesel, la gamma benzina aggiunge una nuova motorizzazione PureTech 130 S&S, in vendita con ogni versione.

Stile e comfort crescono

Per quanto riguarda invece la Citroen Berlingo 2019, eredita le caratteristiche tipiche dell’attuale corso. Stile e comfort infatti lo distinguono e rendono contemporaneo, inoltre rafforzano le principali qualità, determinanti nel raggiungere un così vasto successo commerciale. I ritocchi estetici donano un design più robusto. Coerentemente con l’identità del marchio, il frontale sfodera fendinebbia personalizzati con angoli arrotondati e la firma luminosa su due livelli. Sul mercato in due misure, M (da cinque posti) e XL (da 7) accresce la modularità del mezzo e lo spazio a bordo, pure nel bagagliaio. L’innovativo tetto multifunzione migliora la luminosità e ben 19 nuovi sistemi ausiliari aiutano il conducente, così come la connettività e le motorizzazioni ecosostenibili.

Gli allestimenti

In commercio Citroen Berlingo ha tre allestimenti: il Live include cerchi da 16”, porte posteriori scorrevoli, il clima manuale e il Pack Safety, comprensivo della frenata d’emergenza e della segnalazione di fuoriuscita dalla corsia. Feel aggiunge le luci diurne a LED, le barre al tetto, lo schermo da 8” nella consolle la panchetta reclinabile nella seconda fila; mentre lo Shine, di massimo livello, integra pure l’head up display, il clima automatico bizona e l’apertura separata del lunotto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Related posts
Citroen

La nuova Citroen C5 Aircross supera le 50.000 unità vendute

Citroen

Citroën celebra il suo centenario con stile al Goodwood Festival of Speed

Citroen

La fine è vicina per Citroen C4 Cactus

Citroen

Citroën celebra le 200 mila unità vendute del SUV Aircross