Alcuni mesi fa, il Presidente di Ferrari Sergio Marchionne confermò l’idea di portare avanti il progetto di una supercar elettrica a zero emissioni sottolineando come la casa di Maranello sarebbe stata la prima a realizzare un modello di questo tipo.

Oggi Marchionne corregge il tiro evidenziando che un modello elettrico al 100% non sarà incluso nel prossimo piano industriale. In sostanza, prima del 2023 Ferrari non presenterà sul mercato un modello a zero emissioni. I piani futuri sono soggetti a modifiche in corso d’opera ma Ferrari ha da poco iniziato a testare l’elettrico al 100% e lo sviluppo di una nuova supercar richiederà ancora molto tempo.

Nel frattempo, in ogni caso, la casa di Maranello punterà su diverse soluzioni alternative presentando sempre più modelli basati su sistemi ibridi che sfruttano le potenzialità di motori elettrici da abbinare ai propulsori a benzina già presenti nella gamma di casa Ferrari.

Nei prossimi anni, l’ibrido rappresenterà il punto di riferimento di Ferrari ed i nuovi modelli della casa non ne potranno fare a meno. Queste soluzioni permetteranno anche di incrementare i volumi di vendita ed i profitti. Nei prossimi anni, inoltre, Ferrari porterà sul mercato il suo primo SUV, un modello che potrà contare sulla spinta di un sistema ibrido.

Per la prima Ferrari elettrica, quindi, sarà necessario attendere ancora un bel po’. Di certo, come confermato anche da alcuni video spia, Ferrari sta testando le tecnologie che verranno utilizzate sui futuri motori elettrici ma, come detto in precedenza, lo sviluppo del primo progetto a zero emissioni è ancora nelle fasi iniziali.

Ulteriori dettagli sui progetti che Ferrari porterà sul mercato nel corso dei prossimi anni arriveranno, in ogni caso, già in queste settimane. Continuate, quindi, a seguirci per tutti gli aggiornamenti sul futuro della casa di Maranello.