Ferrari P80 C

La Ferrari ha svelato uno dei suoi modelli unici più estremi mai progettati dal suo reparto Progetti speciali: un’auto riservata alla pista chiamata Ferrari P80 / C. La sua filosofia è un omaggio alla categoria “Sport Prototipi” della Ferrari che negli anni 60 divenne leggendaria. Il P80 / C è basato su una 488 GT3. Oltre al fatto che questo è un’auto da pista che dunque ha potuto superare i vincoli di un’omologazione su strada,  ha un passo più lungo di 5cm rispetto ad una 488 GTB  normale e dispone di una cabina di guida dall’aspetto più avanzato.

Ferrari P80 / C è stata realizzata in carbonio. Nella parte anteriore, le luci sono state spostate in due piccole fessure dello scudo su una gonna prominente. Le ali anteriori sono openwork. I montanti anteriori neri conferiscono alla cabina l’aspetto di una visiera da casco. Le finestre laterali si uniscono visivamente alle prese d’aria tramite elementi in carbonio. Un piccolo spoiler sul tetto fa bella mostra di se sopra il cofano. Oltre ad essere basato su una 488 GT3, le specifiche tecniche e le prestazioni della P80 / C non sono state rivelate.

Ferrari P80 / C è stato ordinato da un cliente attivo su Instagram soprannominato Mr. TK , tramite il distributore di Hong Kong Blackbird Concessionaires. La sua specifica tonalità rossa è stata denominata Rosso Vero dal suo proprietario, per sottolineare il tributo alla Ferrari da corsa del passato. Non è solo il one-off più radicale del marchio è anche quello che ha richiesto più tempo da quando è iniziato il suo sviluppo nel 2015. Il prezzo della Ferrari P80 / C non è stato comunicato ma si parla di oltre 5 milioni di euro.