General Motors ha annunciato l’intenzione di introdurre una nuova tecnologia di bordo

General Motors
General Motors

Basandosi su quasi 25 anni di leadership nella connettività, General Motors ha annunciato oggi l’intenzione di introdurre una nuova tecnologia di bordo che migliorerà l’esperienza complessiva del cliente e renderà più semplice che mai per i clienti portare la propria vita digitale nei futuri veicoli connessi. La ricerca di GM mostra che molti clienti preferiscono un’esperienza tecnologica integrata nel veicolo e si aspettano sempre più una perfetta integrazione tra la tecnologia nelle loro mani e la tecnologia nel loro veicolo.

Ascoltando il feedback dei clienti, General Motors collaborerà con Google per offrire nuove opzioni per un assistente vocale, navigazione integrata e applicazioni di bordo ai veicoli compatibili Chevrolet, Buick, GMC e Cadillac nelle regioni di tutto il mondo a partire dal 2021. Ampia diffusione su tutti i GM le marche di veicoli dovrebbero essere lanciate negli anni seguenti. “Stiamo rivedendo la futura esperienza del cliente a bordo del veicolo, e questo è solo il primo passo. L’integrazione di determinati servizi e tecnologie Google nei nostri sistemi di infotainment dei veicoli promuoverà un’esperienza di guida più connessa ed efficiente “, ha affermato Santiago Chamorro, vicepresidente di Global Connected Customer Experience, GM.

“Continueremo a offrire le nostre esclusive funzionalità di infotainment che solo GM può offrire, come consigli sui servizi, stato di salute dei veicoli, commercio a bordo e altro, con le applicazioni e i servizi di Google che completano le nostre offerte.” I futuri sistemi di infotainment di General Motors continueranno ad essere alimentati da Android, che consente a GM di portare sul veicolo esperienze familiari e migliorate: Assistente vocale: con l’Assistente Google integrato, i conducenti possono sfruttare al massimo il loro tempo a bordo del veicolo e svolgere facilmente le attività a mani libere usando solo la loro voce.

I conducenti possono utilizzare l’Assistente per effettuare chiamate o inviare messaggi di testo a un amico, riprodurre una stazione radio o un podcast preferito, chiudere la porta del garage (richiede dispositivi smart home compatibili) o persino modificare la temperatura del veicolo, il tutto tenendo gli occhi sulla strada e mani sul volante. L’integrazione dell’Assistente continuerà a evolversi nel tempo, in modo che i conducenti in futuro possano semplicemente usare la propria voce per interagire con il proprio veicolo, che potrebbe includere il rinnovo dei piani OnStar o dei Servizi connessi, il controllo della pressione dei pneumatici, la pianificazione del servizio e Di Più.

Navigazione integrata: Google Maps2 nel veicolo è costantemente aggiornato e aiuta i conducenti a navigare con informazioni sul traffico in tempo reale, reinstradamento automatico e guida di corsia. Con l’Assistente, i conducenti possono usare la voce per tornare a casa, condividere il proprio ETA, trovare la stazione di servizio più vicina e le stazioni di ricarica EV (in base alla disponibilità) o chiedere l’orario di un negozio senza bisogno di un telefono.

Applicazioni a bordo del veicolo: Google Play Store consente ai conducenti di trovare le loro app e servizi preferiti progettati appositamente per l’uso a bordo del veicolo. I conducenti possono ascoltare gli stessi album, podcast e audiolibri nel veicolo come a casa e rimanere in contatto con i loro contatti più importanti sulle app di comunicazione. “GM è un pioniere con Android nel settore automobilistico e leader nella connettività dei veicoli”, ha affermato Patrick Brady, vice presidente di Engineering, Google. “Siamo incredibilmente entusiasti di lavorare con loro per trasformare il modo in cui le persone consumano i media, rimanere in contatto, navigare e accedere alle informazioni in movimento.”

About author

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Related posts
General Motors

General Motors: accordo lontano coi sindacati

General Motors

Chevrolet Corvette Stingray Convertible: ecco quando debutterà

General Motors

La nuova Corvette Z06 arriverà alla fine del 2021 con 800 CV

General Motors

Chevrolet Camaro eCOPO: la drag racer elettrica va all'asta