Hyundai e Kia

Hyundai e Kia stanno investendo sempre di più sulle auto elettriche ultimamente, con i nuovi Kona, Niro e Soul EV che escono tutti con buoni pacchetti a prezzi ragionevoli. Ma nessuno di questi modelli punta sulle prestazioni. Si tratta infatti di utilitarie di uso quotidiano.

Tutto sembra cambiare a partire da oggi, quando Hyundai e Kia hanno annunciato un investimento di 80 milioni di Euro in Rimac Automobili, il produttore croato di supercar dietro al Rimac Concept_One e all’imminente Concept_Two. L’intento è quello di collaborare alla produzione di due vetture sportive elettriche ad alte prestazioni, una delle quali debutterà con il marchio “N” di Hyundai e l’altra che utilizzerà la tecnologia delle celle a combustibile.

L’investimento è ripartito con 64 milioni di euro provenienti da Hyundai e 16 milioni di euro da Kia. Finora, ci sono pochissimi dettagli aggiuntivi che circondano la partnership e l’auto, tranne che hanno in programma di terminare un prototipo entro il 2020. Quando quel prototipo raggiungerà la strada, non lo sappiamo. Rimac ha già collaborato con altre società. Ha fornito tecnologia per Aston Martin, Jaguar e Koenigsegg, tra gli altri, e Porsche ha preso una quota nella società. Il loro obiettivo è diventare un grande fornitore di auto elettriche, raggiungendo infine lo status “Tier 1”. Nonostante tutte queste grandi partnership e sogni, Rimac è ancora una piccola azienda. La società infatti ha circa 500 dipendenti.