lamborghini domenicali

Nel corso di un’intervista rilasciata al magazine britannico Autocar, l’amministratore delegato di Lamborghini Stefano Domenicali ha chiarito alcuni aspetti del futuro della casa bolognese che sta vivendo un periodo di profonda trasformazione, iniziato con il debutto del SUV Urus e destinato a continuare con il debutto delle prime soluzioni ibride.

A margine dell’intervista, Domenicali ha confermato che Lamborghini è attualmente al lavoro su di un quarto modello da affiancare al già citato Urus, alla Huracan ed alla futura nuova generazione di Aventador che, come confermato dal numero uno dell’azienda, continuerà a poter contare sul motore V12 che, in questa nuova evoluzione, sarà elettrificato dando vita ad un inedito sistema ibrido.

Il quarto modello della gamma di Lamborghini, secondo quanto riferito da Domenicali, potrebbe essere una “grand tourer” caratterizzata da una configurazione 2+2. Il progetto, in ogni caso, non è ancora stato definito e l’azienda sta ancora valutando le possibili evoluzioni della sua gamma al fine di individuare il modello ideale da realizzare per completare la sua offerta di veicoli.

Secondo Domenicali, l’espansione della gamma di Lamborghini si concretizzerà entro il 2025. L’arrivo del quarto modello permetterà di incrementare ulteriormente i volumi di vendita del marchio che potrebbe superare quota 10 mila unità prodotte ogni anno andando così oltre la soglia di 8 mila unità che lo stesso Domenicali ha definito, per il momento, un target ideale per il business di Lamborghini.

Ulteriori dettagli sul futuro di Lamborghini arriveranno, senza dubbio, nel corso dei prossimi mesi. La casa italiana ha in cantiere diversi progetti ma, come confermato dal CEO, non ha ancora definito con precisione quelle che saranno le prossime mosse da seguire in vista del potenziamento dell’offerta. Continuate a seguirci per saperne di più.