Lamborghini ha annunciato nelle scorse ore di aver aumentato le vendite del 51% a livello globale. Si tratta dell’ottavo anno consecutivo che la casa automobilistica del Toro vede aumentare le sue vendite. Lo storico marchio italiano di proprietà del gruppo tedesco di Volkswagen con 5.750 vetture consegnate ai clienti di tutto il mondo ha dunque ottenuto il suo massimo livello di vendite nel corso della sua lunga storia.

Stefano Domenicali, Presidente e Amministratore delegato di Automobili Lamborghini commenta: “Nel 2018, Lamborghini è entrata in una nuova dimensione. Abbiamo consegnato non solo un altro aumento delle vendite, ma raggiunto livelli sostanzialmente nuovi nel superare di gran lunga il numero magico delle 5 mila Lamborghini vendute. Questo salto di qualità dimostra la sostenibilità della nostra strategia di prodotto e commerciale. La performance è tanto più straordinaria in quanto abbiamo raggiunto nello stesso tempo due obiettivi importanti: portare costantemente nuovi modelli e tecnologie al mercato delle supersportive, gestendo contemporaneamente capacità produttive raddoppiate nella nostra sede di Sant’Agata Bolognese.”

“Fin dall’inizio delle vendite, il nuovo Super SUV Urus ha creato un’accoglienza entusiastica sul mercato e ampliato la nostra base di clienti. Inoltre, abbiamo sensibilmente aumentato la nostra consapevolezza del marchio, specialmente con le giovani generazioni, avendo moltiplicato la nostra presenza sui nostri canali social a oltre 32 milioni “. Con 157 concessionari che servono 50 paesi, le consegne in tutto il mondo per i clienti del brand italiano nel 2018 sono passate da 3815 a 5750 unità.