In attesa della presentazione ufficiale del nuovo Lamborghini Urus, il SUV della bolognese che debutterà in pubblico nella sua veste definitiva ad inizio dicembre, il 2017 rappresenta per Lamborghini un anno davvero importante con risultati di vendita più che soddisfacenti.

Nei primi 9 mesi del 2017, infatti, Lamborghini ha distribuito un totale di 2.930 unità con una crescita del +2.2% rispetto ai risultati ottenuti lo scorso anno. Il calo delle consegne registrato nel corso del terzo trimestre (839 contro 854 unità) sarà ampiamente coperto dalla futura crescita delle vendite in arrivo con il debutto sul mercato del nuovo Lamborghini Urus.

A trascinare le vendite di Lamborghini nel corso del 2017 è la Huracan che mette insieme 1926 unità vendute in tutto il mondo, migliorando le 1852 unità vendute lo scorso anno. In crescita anche le Aventador che raggiungono quota 916 unità vendute (contro le 875 nel 2016).

In concomitanza con l’annuncio dei dati di vendita, Lamborghini ha anche confermato la realizzazione di 47 unità di modelli “pre-serie” del Lamborghini Urus, il nuovo SUV della casa italiana che entrerà in produzione a partire dal primo trimestre del prossimo anno.

Per sostenere al meglio il lancio del terzo modello è stato avviato un investimento di ben 700 milioni di Euro che ha permesso di potenziare, nettamente, lo stabilimento di produzione passato da 80 mila a 160 mila metri quadrati. Il nuovo Lamborghini Urus, il primo SUV di casa Lamborghini, punta a raggiungere target di vendita decisamente elevati. L’obiettivo dell’azienda, infatti, è superare il target di 7 mila unità prodotte all’anno del suo primo SUV. 

L’appuntamento con la presentazione ufficiale del nuovo Urus è programmato per il prossimo 4 di dicembre. Il nuovo SUV di casa Lamborghini arriverà poi sul mercato internazionale a partire dal 2018.