Lotus

Lotus e Williams Advanced Engineering hanno annunciato di essere entrati in una partnership tecnica strategica lunedì. La nuova partnership si adatta perfettamente al precedente annuncio della Lotus di introdurre sul mercato una hipercar elettrica. La prima volta che Autocar ha riferito che la casa inglese avrebbe costruito una nuova hipercar a batteria elettrica è stato l’8 dicembre scorso. Ora sembra che Williams contribuirà con le sue conoscenze sui propulsori elettrici allo sviluppo della vettura. La società ha aperto la strada ai primi powertrain di Formula E, che hanno servito le auto da corsa durante le prime quattro stagioni del motorsport.

Né Lotus né Williams hanno confermato i piani per un’hipercar elettrica, ma la dichiarazione arriva pochi giorni dopo la diffusione delle indiscrezioni sul lancio di questo modello. La casa inglese ha detto che dispone di una “comprovata esperienza” per l’integrazione e l’applicazione di nuove tecnologie, mentre Phil Popham, amministratore delegato della Williams Advanced Engineering, ha dichiarato: “Svilupperemo ulteriormente i propulsori di nuova generazione in questa partnership con Lotus”.

Lotus garantirà che l’auto soddisfi i suoi standard per le auto leggere. L’auto presumibilmente si chiamerà “Omega” e farà parte di una spinta importante per rinvigorire il famoso marchio sotto il suo nuovo proprietario, Geely. La casa automobilistica cinese ha acquistato una partecipazione di controllo in Proton, guadagnando così la proprietà del marchio britannico. Geely ha detto che vuole che Lotus emerga come un vero marchio di lusso e performance e provi a sfidare rivali come la Ferrari e la Lamborghini.