Maserati: nuovi modelli su piattaforma Giorgio in arrivo nei prossimi anni

Maserati

Maserati ha chiuso il 2018 registrando un netto calo (-32%) di vendite rispetto all’anno precedente. Per rilanciare i risultati del suo brand, FCA ha in programma diversi cambiamenti. Dopo aver rinnovato completamente la dirigenza nei mesi scorsi, il gruppo guidato da Mike Manley ha intenzione di apportare modifiche alle scelte di marketing, puntando sempre di più sul Levante e dando maggior importanza al ruolo di “marchio di lusso” di Maserati.

Per la crescita saranno però necessari i nuovi modelli. Il marchio del Tridente, stando alle prime informazioni emerse in queste ore, potrà contare su diverse novità sviluppate partendo dalla piattaforma Giorgio a trazione posteriore, la stessa piattaforma utilizzata per Giulia e Stelvio di casa Alfa Romeo.

Il primo passo del futuro di Maserati sarà il nuovo D-SUV, basato sull’Alfa Romeo Stelvio. Il nuovo modello sarà, di fatto, il nuovo entry level della casa italiana e verrà prodotto, probabilmente dal 2021, nello stabilimento italiano di Cassino, dove oggi viene prodotto lo Stelvio.

In futuro, inoltre, Maserati dovrebbe realizzare almeno una specialty sempre partendo dalla piattaforma Giorgio. Il progetto in questione potrebbe essere una nuova sportiva entry level che andrebbe ad espandere ulteriormente la gamma Maserati aggiungendo ancora più sportività all’offerta del marchio. Da notare che il progetto in questione dovrebbe affiancarsi all’Alfieri che verrà sviluppata partendo da un’altra piattaforma.

Ulteriori dettagli sul futuro di Maserati e sui nuovi modelli che andranno ad espandere e rinnovare la gamma del marchio arriveranno nelle prossime settimane. Ricordiamo che Maserati ha in cantiere anche la realizzazione di varianti ibride dei suoi modelli di riferimento, partendo dal Levante ed arrivando a Ghibli e Quattroporte, che permetteranno al marchio di riprendere il suo processo di crescita interrotto con un 2018 davvero disastroso, sotto diversi punti di vista.

L'autore

Web editor e blogger da più di dieci anni, sono appassionato di sport, motori e tecnologia.
Potresti essere interessato a:
Maserati

Maserati: confermati tutti gli investimenti in Italia, ecco le novità in arrivo

Maserati

Maserati Ghibli raggiunge le 100.000 unità prodotte

Maserati

Maserati: il prossimo progetto potrebbe essere una sportiva compatta a motore centrale

Maserati

Maserati: confermati dieci nuovi modelli entro il 2023

in questo momento ti trovi Offline