Maserati vuole fare bene negli Usa nel 2017 grazie al suv Levante

Maserati

Il numero uno di Maserati, Reid Bigland, ha chiaro l’obiettivo che la sua casa automobilistica dovrà raggiungere nel 2017 e cioè fare ancora meglio del 2016. Lo scorso anno è stato positivo per la celebre casa automobilistica del tridente dopo un 2015 che invece aveva visto una riduzione corposa delle immatricolazioni per il brand italiano di Fiat Chrysler Automobiles. L’amministratore delegato del Tridente è sicuro che il nuovo Suv Levante darà grosse soddisfazioni in termini di vendite. Da questo punto di vista appare evidente che un ruolo chiave lo avrà il mercato auto americano, dove il segmento dei veicoli di lusso ancora oggi è il più importante del mondo.

Maserati Levante sfida ad armi pari le avversarie

Qui Maserati Levante dovrà fare i conti con vetture del calibro di  Mercedes GLE coupè, BMW X6, Porsche Cayenne senza dimenticare Audi Q7. Inoltre negli USA in questo segmento di mercato vanno molto forti anche modelli di Lexus, Acura e altre marche meno diffuse in Europa. Dunque si tratta di una concorrenza molto agguerrita ma che sicuramente il primo Suv nella storia del Tridente saprà contrastare adeguatamente grazie alle sue caratteristiche tecniche, estetiche e meccaniche di altissimo livello, capaci di conquistare anche i più esigenti automobilisti.

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio nella decima puntata di ‘The Grand Tour’

Maserati Levante

Maserati Levante: sfida ad armi pari le avversarie nel segmento delle auto di lusso negli Stati Uniti

Leggi anche: Ferrari: il 24 febbraio verrà svelata la nuova vettura

Maserati Levante del resto fin dal primo giorno del suo sbarco in concessionaria ha dimostrato di avere dalla sua il gradimento dei consumatori in ogni parte del mondo. Dalla Cina, agli USA, dall’Australia al vecchio continente le vendite hanno sempre sorriso al nuovo modello della casa italiana. Secondo Reid Bigland questo veicolo nel 2017 rappresenterà circa il 50% delle immatricolazioni complessive del brand di Modena. 

About author

Laureato in Giurisprudenza, appassionati di motori, esperto di tutto quello che riguarda Alfa Romeo.
Related posts
Maserati

Maserati: il prossimo progetto potrebbe essere una sportiva compatta a motore centrale

Maserati

Maserati: confermati dieci nuovi modelli entro il 2023

Maserati

FCA nomina Davide Grasso Chief Operating Officer di Maserati

Alfa RomeoFiatJeepMaserati

FCA: primo semestre negativo in Italia, le vendite calano del 12%