Ci sarà ancora il DRS nel futuro della Formula 1

Motorsport
DRS_Formula1

I sorpassi saranno l’elemento di maggiore importanza nella prossima rivoluzione che investirà la Formula 1 a partire dal 2021. Azione in pista e spettacolo è ciò che richiede Liberty Media. Gli americani, a capo del Circus, stanno già realizzando i nuovi regolamenti tecnici che porteranno ad un cambio di passo nella costruzione delle nuove vetture. Proprio un concept con le prime linee standard è stato rivelato di recente dalla stessa Federazione, con immagini che ritraevano un modello in scala 1:2 testato presso la galleria del vento dell’Alfa Romeo Racing.

Tra gli elementi delle nuove monoposto di Formula 1 che subiranno modifiche maggiori c’è sicuramente l’ala posteriore. Quest’ultima infatti subirà delle profonde variazioni rispetto allo standard che siamo abituati a vedere adesso, le dimensioni inoltre saranno ridotte. Sebbene in un primo momento non si era parlato di mantenere il DRS anche dal 2021, ora (sulla base di una indiscrezione riportata da Racefans) potrebbe essere rivisto questo concetto mantenendolo nell’eventualità che gli sforzi prodotti non mantengano le promesse.

Il DRS in Formula 1

Le nuove monoposto potrebbero infatti essere afflitte dallo stesso problema già contestato sulle attuali: oggi le Formula 1 fanno fatica a seguire da vicino una vettura che le precede, facendo così diminuire le possibilità di sorpasso. E lo spettacolo.

Il DRS contestato da subito

C’è da dire che il DRS, sino dalla sua introduzione nel 2011, ha destato non poche perplessità tra gli addetti ai lavori ma soprattutto tra gli appassionati e tra i piloti. Il suo meccanismo di apertura e chiusura di una parte dell’ala posteriore permette di ridurre la resistenza e aumentare la velocità di punta. Ma nel 2021 il DRS potrebbe avere un ruolo differente.

Sulla base di quanto riportato da Racefans, proprio la FIA potrebbe addirittura impedire l’utilizzo del DRS su determinati tracciati eliminando le eventuali zone DRS. Un motivo per aiutare a semplificare le modifiche che in questi giorni stanno interessando il prossimo regolamento della Formula 1 del futuro.

L'autore

Guardo alle sfide del settore automotive con grande attenzione e al motorsport (anche quello minore) con approccio critico, da appassionato. Cerco di trasmettere questo in ciò che scrivo ogni giorno.
    Potresti essere interessato a:
    Motorsport

    Niente Formula 1 in Germania, nel 2020

    Motorsport

    Flavio Briatore: “Leclerc pronto per il titolo”

    Motorsport

    Formula 1: solo 4 Team d’accordo per il Regolamento 2021

    Motorsport

    McLaren quarta forza del Mondiale

    Lascia un commento

    in questo momento ti trovi Offline