Per Giovinazzi la conferma in Alfa Romeo Racing sembra possibile

Motorsport
Antonio Giovinazzi - 1

A questo punto della stagione quasi tutti i sedili per il Campionato di Formula 1 2020 sono assegnati. L’unica incognita pare affidata a Red Bull che deve ancora configurare un futuro ad Albon e Gasly che sembrano in lista per un 2020 accanto a Max Verstappen, con più propensione verso Albon. C’è ancora incertezza in casa Alfa Romeo Racing, visto che nulla è certo sul prossimo compagno di Kimi Raikkonen, ma anche in Williams.

Tuttavia la Williams dovrebbe ufficializzare a brevissimo l’arrivo di Nicholas Latifi, già pilota di riserva del team di Grove.

Incognita Hülkenberg

Il nostro Antonio Giovinazzi si trova invece nella scomoda posizione di chi deve sopravanzare, in preferenza, un certo Nico Hülkenberg già fuori dai giochi in casa Renault. Sebbene il tedesco sembrava più vicino alla Haas, quando il team americano ha confermato Romain Grosjean accanto a Magnussen (che già disponeva di un contratto biennale fino al 2020) l’ipotesi Alfa Romeo è diventata più insistente.

Antonio Giovinazzi - 2

Dalla parte del tedesco ci sono degli ottimi risultati in questa ultima parte di stagione, ma anche Giovinazzi si sta rivelando quello che è: un ottimo combattente in grado di raggiungere ottimi risultati, peraltro con una vettura che ovviamente non è quella dei top team. In questo modo dovrebbe riuscire a tenere a bada le insidie poste da Hülkenberg, che con Frederic Vasseur (a capo del team Alfa Romeo Racing) ha un ottimo rapporto da tanti anni.

Per Giovinazzi ottime parole da Vasseur

La conferenza stampa del venerdì a Suzuka, quella riservata ai team principal, ha registrato ottimi riscontri nei confronti di Antonio Giovinazzi da parte di Frederic Vasseur: “prenderemo la decisione in merito a chi sarà il compagno di squadra di Kimi Raikkonen abbastanza presto credo. Giovinazzi è in grande crescita e nelle ultime sei, sette qualifiche è stato al livello di Kimi Raikkonen se non addirittura più veloce. A Sochi è stato sfortunato durante il primo giro, ma sta migliorando gara per gara e sta svolgendo al meglio il suo lavoro. Ho fiducia in Giovinazzi”.

Frederic Vasseur

Frederic Vasseur

Di certo si tratta di parole abbastanza rassicuranti, parole che lasciano aperta la porta a Giovinazzi. Un po’ meno a Nico Hülkenberg che pare ora dovrà iniziare a guardare al suo futuro lontano dalla Formula 1, almeno per il 2020.

L'autore

Guardo alle sfide del settore automotive con grande attenzione e al motorsport (anche quello minore) con approccio critico, da appassionato. Cerco di trasmettere questo in ciò che scrivo ogni giorno.
    Potresti essere interessato a:
    Motorsport

    Formula 1: solo 4 Team d’accordo per il Regolamento 2021

    Motorsport

    McLaren quarta forza del Mondiale

    Motorsport

    Robert Kubica: calvario Suzuka (e non solo)

    Motorsport

    Lewis Hamilton merita il sesto titolo, secondo Vettel

    Lascia un commento

    in questo momento ti trovi Offline