Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo Giulia e Maserati Levante ottengono un altro riconoscimento molto importante nel mondo dei motori nelle scorse ore. Il magazine Wardsauto le ha infatti inserite tra le 10 auto migliori del 2017 per quanto concerne gli interni. Si tratta della prima volta che un veicolo di Alfa Romeo e di Maserati riesce ad entrare in questa particolare classifica che viene ormai stilata da 7 anni. Anche questo mette in evidenza il grande lavoro effettuato da Fiat Chrysler Automobiles in questi suoi recenti veicoli che avranno l’arduo compito di guidare il rilancio di questi due famosi brand automobilistici italiani che nei prossimi anni sono chiamati ad incrementare in maniera piuttosto notevole le proprie immatricolazioni.

Alfa Romeo Giulia e Maserati Levante dunque vengono apprezzate dagli addetti ai lavori anche per i loro interni che ormai sono considerati all’altezza delle principali rivali nei rispettivi settori e che certificano l’enorme passo avanti che i brand italiani di Fiat Chrysler Automobiles hanno fatto anche dal punto di vista delle rifiniture. Insomma si tratta dell’ennesima occasione che mette in evidenza come Alfa Romeo e Maserati siano finalmente nelle condizioni di poter competere ad armi pari con le altre aziende che operano nel segmento premium del mercato auto.

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo, Bentley, Buick, Lincoln, Maserati, Mini e Subaru sono le aziende presenti per la prima  volta quest’anno in questa speciale classifica. Alfa Romeo Giulia e Maserati Levante sono state inserite in questa top ten insieme a veicoli del calibro di Bentley Bentayga, Buick LaCrosse e Lincoln Continental. In totale sono state 31 le vetture sottoposte al giudizio degli esperti del noto magazine automobilistico americano e tra le 10 migliori sono state appunto premiate le due nuove vetture di Alfa Romeo e Maserati. Si spera che questo riconoscimento possa essere di buon auspicio per il successo nel mercato auto USA di questi due modelli che tanto bene stanno facendo nel resto del mondo.