Alfa Romeo

Alfa Romeo Giulietta dovrebbe arrivare nel 2019. Così si vocifera negli ambienti vicini al gruppo italo americano Fiat Chrysler Automobiles. Negli ultimi giorni però sono sorti dei dubbi sul fatto che forse la prima versione ad arrivare di questo veicolo sarà un nuovo crossover. Reid Bigland del resto al Salone auto di Ginevra 2017 parlando con la stampa ha fatto capire molto chiaramente che in futuro il Biscione punterà solo sui veicoli che possono essere venduti in tutto il mondo. Questo significa che grande spazio verrà dato ai Suv e alle berline di grandi dimensioni, modelli che vanno bene sia per Gli USA, che per la Cina che per l’Europa.

Il vecchio continente nel piano di espansione del Biscione diventerà sempre più marginale e dunque modelli pensati esclusivamente per i mercati dei principali paesi europei non saranno più visti come una buona idea dalla casa automobilistica milanese che fa parte di Fiat Chrysler Automobiles. Insomma si fa sempre più concreta la possibilità che nel 2019 a Pomigliano parta la produzione di un Alfa Romeo Giulietta Crossover piuttosto che di una berlina compatta come si ipotizzava sino a qualche giorno fa. Probabilmente nei prossimi mesi da questo punto di vista potrebbero arrivare interessanti novità.

Alfa Romeo Giulietta Crossover
Alfa Romeo Giulietta Crossover

Leggi anche: Alfa Romeo: l’Europa sempre meno importante nel futuro del Biscione

Nel frattempo diventa sempre più probabile che il 2018 invece possa essere l’anno giusto per il lancio di un Suv di grandi dimensioni e per una berlina di segmento E. Vedremo dunque quello che sarà il futuro della nuova generazione di Alfa Romeo Giulietta una delle auto del brand milanese di Fiat Chrysler Automobiles ad essere più amata nel vecchio continente ed in particolare in Italia, dove la vettura risulta essere da molti anni a questa parte una delle più vendute nel proprio segmento di riferimento.