Alfa Romeo Brennero

Il gruppo Fiat Chrysler è la grande protagonista al Salone dell’auto di Ginevra 2019. Questo non solo con i modelli svelati in occasione della kermesse come ad esempio Alfa Romeo Tonale e Fiat Centoventi. Ma anche in seguito alle tante rivelazioni per il futuro che vengono effettuate dai dirigenti in queste ore. Dopo aver scoperto che Fiat 500 elettrica sarà presentata in anteprima al Salone dell’auto di Ginevra 2020, nelle scorse ore abbiamo avuto notizie di altri due futuri modelli di FCA. Ci riferiamo ad Alfa Romeo B-Suv e Fiat 500 Giardiniera.

Per quanto riguarda Alfa Romeo B-Suv è stato confermato il suo arrivo come nuovo entry level della gamma del Biscione al posto di Alfa MiTo uscita di produzione lo scorso anno. Questo modello secondo le ultime indiscrezioni si potrebbe chiamare Brennero. Per quanto riguarda invece Fiat 500 Giardiniera abbiamo saputo che il modello si farà. Il suo arrivo dovrebbe avvenire però dopo il 2021 non essendo l’auto compresa nel piano Italia annunciato lo scorso 30 novembre. L’auto arriverà sul mercato anche in versione ibrida ed elettrica. Non è ancora chiaro quale sarà lo stabilimento scelto per la sua produzione. Qualcun però ipotizza Mirafiori accanto alla 500 elettrica.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo: oltre al Tonale ci sarà anche una nuova entry level