Alfa Romeo GTV

Il 2020 potrebbe essere l’anno giusto per il rilancio dello stabilimento Alfa Romeo di Cassino. Secondo indiscrezioni il prossimo 29 novembre nell’incontro tra sindacati e vertici di Fiat Chrysler una delle novità che dovrebbero venire fuori è che nel 2020 il sito produttivo di Piedimonte San Germano potrebbe finalmente rilanciare la propria produzione con l’arrivo di ben due nuovi modelli. Al momento non si sa di quali veicoli si possa trattare. Una di queste vetture però dovrebbe caratterizzarsi per avere una propulsione di tipo ibrida. Questo veicolo potrebbe essere la futura Alfa Romeo GTV, un modello che è previsto dal piano industriale annunciato lo scorso 1 giugno a Balocco.

Lo stabilimento di Cassino nel 2020 potrebbe accogliere due nuovi modelli di Alfa Romeo

Del resto la GTV nasce dalla carrozzeria della berlina Giulia che proprio a Cassino viene prodotta. Tra l’altro le due vetture condivideranno la stessa piattaforma dunque l’ipotesi non sembra così assurda. L’altro modello che potrebbe venire prodotto a Cassino è il suv compatto che nascerà su una versione ridotta della piattaforma modulare Giorgio. Sempre il 29 novembre dovremmo finalmente sapere anche dove verranno prodotte le altre due nuove auto del Biscione previste nel piano industriale: il grande Suv e la 8C. Entrambe potrebbe essere realizzate in uno dei due stabilimenti piemontesi di Fiat Chrysler Automobiles. Nel 2019 invece nessuna novità dovrebbe essere prevista per lo stabilimento in cui dunque la cassa integrazione dovrebbe aumentare ancora rispetto al 2018.