Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo amplia, in questi giorni, la gamma della sua Alfa Romeo Giulia con l’introduzione in listino del nuovo motore 2.2 turbodiesel da 136 CV, una versione depotenziata del precedente entry level da 150 CV, che debutta in Italia dopo essere già arrivato in commercio in diversi mercati europei.

Il nuovo 2.2 turbodiesel da 136 CV è disponibile, esclusivamente, in abbinamento all’allestimento Business, la versione dell’Alfa Romeo Giulia pensata per una determinata tipologia di clientela che utilizza la vettura, soprattutto, per questioni lavorative. Il nuovo diesel da 136 CV è abbinato alla trazione posteriore ed al cambio manuale (la variante con l’automatico ad 8 rapporti costa 2.500 Euro in più).

Per quanto riguarda le prestazioni, invece, il nuovo motore da 136 CV presenta un’accelerazione 0-100 km/h di 9.7 secondi, più lenta di 1.5 secondi rispetto alla versione da 150 CV, ed una velocità massima di 210 km/h. Il consumo medio dichiarato, nel ciclo combinato, è pari a 4.2 litri per ogni 100 chilometri percorsi.  

L’allestimento Business della Giulia si caratterizza per una dotazione più ricca rispetto alla versione base della berlina “Giulia” ed include il sistema multimediale Alfa Connect 6,5″ RadioNav (Display a colori 6,5 pollici, Radio, USB, AUXin, Bluetooth, Comandi vocali, Navigatore),  gli specchi retrovisori esterni ripiegabili elettricamente, ed i sensori di parcheggio posteriori.

L’Alfa Romeo Giulia Business costa 1.000 Euro in più rispetto alla Giulia base. Per tutto il mese di novembre, su di un lotto limitato di vetture, sarà possibile acquistare la Giulia Business con motore 2.2 turbodiesel da 136 CV, cambio manuale e trazione posteriore ad un prezzo promozionale di 30 mila Euro a fronte di permuta di una vettura con valore superiore a 10.000 Euro. Per ulteriori dettagli su questa promozione vi consigliamo di recarvi in una concessionaria Alfa Romeo.