Tempo di lettura: 2 minuti
Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia

Finalmente dopo una lunga attesa Alfa Romeo Giulia arriva sul mercato degli Stati Uniti. La data ufficiale dello sbarco nelle concessionarie americane è il prossimo 17 gennaio 2017, quando finalmente la gamma al completo della nuova berlina di segmento ‘D’ del Biscione sarà ordinabile con prezzi che partono da poco meno di 36 mila euro per la versione entry level con motore benzina 2.0T da 283 Cavalli. Per acquistare invece la versione intermedia Giulia, Ti dotata di trazione integrale Q4, bisognerà sborsare poco più di 40 mila euro. Anche questa variante della berlina sarà dotata dello stesso motore a benzina della entry level. 

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio costerà 68 mila euro in Usa

Per quanto riguarda la top di gamma Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, anche negli Usa questa sarà dotata di motore V6 2.9T da 510 Cavalli e il suo prezzo negli States partirà da 68 mila euro. Se le ordinazioni per tutta la gamma ufficialmente partiranno il prossimo 17 gennaio, a dicembre assisteremo ad un primo anticipo con la messa in vendita dei primi esemplari di Giulia Quadrifoglio, sbarcati negli USA il mese scorso direttamente dal porto di Baltimora.  Si tratta di un momento fondamentale per il celebre marchio italiano dell’automobilismo che fa parte del gruppo italo americano Fiat Chrysler Automobiles.

Leggi anche: Nuova Alfa Romeo Giulietta 2019: nuova ipotesi dal web

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia

Leggi anche: Alfa Romeo continua a stupire in Germania a novembre

Negli Usa infatti Alfa Romeo, così come ci ricorda anche Clubalfa.it, si gioca gran parte delle possibilità di rilancio nel futuro con i nuovi modelli Alfa Romeo Giulia e Stelvio. Se davvero si vuole tornare ad avere un ruolo importante nel mondo dei motori ed in particolare nel segmento premium del mercato auto, fare bene negli Stati Uniti diventa un qualcosa di imprescindibile. Vedremo dunque nei prossimi mesi quello che sarà l’andamento di Alfa Romeo Giulia nell’importante mercato in cui sempre nei primi mesi del 2017 arriverà a dare man forte anche il Suv Stelvio, con l’intento di far tornare il Biscione ad essere protagonista in un mercato dove ormai da troppi decenni Alfa Romeo non conta nulla.