Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio
Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio

Alfa Romeo Giulia nella sua versione top di gamma Quadrifoglio nelle scorse ore è apparsa in un video di Motor Trend pubblicato sul canale ufficiale del celebre magazine motoristico americano che ha fatto un confronto con le rivali tedesche di Audi RS6 e Bmw M3: la sfida tra le tre berline sportive di segmento ‘D’ è stata vinta secondo i tester del sito americano dalla berlina della casa automobilistica del Biscione. Il verdetto come dimostra il video che pubblichiamo a margine di questo articolo è inequivocabile nonostante le perplessità iniziali degli esaminatori delle vetture che non erano inizialmente molto convinti dal cambio automatico a 8 marce della Giulia che rappresenta l’unica opzione possibile negli Stati Uniti per la nuova vettura del Biscione. 

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio ancora una volta ha dimostrato non solo di essere all’altezza delle rivali tedesche, cosa impensabile per una vettura targata Alfa Romeo fino a poco tempo fa, ma addirittura ha dimostrato di essere superiore. Insomma per il Biscione sembrano tornate indietro nel tempo le lancette dell’orologio ad epoche in cui le sue vetture non avevano nulla da invidiare alla concorrenza e anzi erano superiori a tutti. Cosa che non accadeva da oltre un decennio ormai. Il fatto che poi il riconoscimento arrivi proprio dagli Stati Uniti dove la vettura solo di recente è tornata sul mercato rappresenta certamente un bell’incentivo a fare bene in un paese in cui il mercato delle auto di segmento premium ancora oggi è il più grande in assoluto di tutto il mondo. 

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio
Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: esce vittoriosa da un confronto con Bmw M3 e Audi RS6

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio vs BMW M3: un nuovo video elettrizza i fan

Insomma per Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio un risultato sicuramente importante. I tester di Motor Trend hanno voluto premiare la grande fluidità di guida che garantisce la nuova berlina di segmento ‘D’ del Biscione oltre alle elevatissime prestazioni garantite dal motore V6 di derivazione Ferrari capace di erogare una potenza complessiva superiore ai 500 cavalli.