Alfa Romeo Giulietta B-Tech

In attesa dell’arrivo di notizie ufficiali, in queste ore sono emerse online nuove indiscrezioni su un possibile restyling in arrivo per l’Alfa Romeo Giulietta, la segmento C della casa italiana che alcune indiscrezioni delle scorse settimane davano vicino alla fine della produzione per far spazio al futuro C-SUV Alfa Romeo che debutterà nel corso del 2020.

Il nuovo restyling dell’Alfa Romeo Giulietta, anticipato da alcune foto apparse online, mostra le novità che caratterizzeranno la hatchback della casa italiana che potrà contare su nuovi paraurti, all’anteriore ed al posteriore, nuovi cerchi in lega, nuove tinte per la carrozzeria, tra cui c’è il Verde Visconti della foto qui di sotto, ed inedite soluzioni di personalizzazione per l’interno dell’abitacolo.

Alfa Romeo Giulietta

Di fatto, il restyling in arrivo per l’Alfa Romeo Giulietta sarà un aggiornamento di lieve entità ma comunque utile a rinnovare un progetto, sia nei contenuti che dal punto di vista estetico, che inizia ad avere qualche anno di troppo sulle spalle. Al netto di qualche modifica alla dotazione ed agli allestimenti, il design generale della Giulietta non dovrebbe modificarsi più di tanto con questo nuovo restyling.

Alfa Romeo Giulietta

Da notare, inoltre, che, per quanto riguarda il comparto di motorizzazioni, si registrerà il debutto di un nuovo motore, il potente 2.0 litri JTDM, un’unità turbo diesel in grado di erogare una potenza massima di 170 CV. Questo nuovo motore potrebbe essere abbinato all’allestimento Veloce, la versione più sportiva della Giulietta che sarà disponibile, secondo questi rumors, anche in altri tre allestimenti (Business, Super e Sport). La gamma della nuova Alfa Romeo Giulietta potrebbe, in ogni caso, registrare il debutto di qualche altra novità tecnica, soprattutto per quanto riguarda la gamma benzina.

In attesa del rilascio di conferme ufficiali da parte di Alfa Romeo, al momento, l’ipotesi più realistica per il debutto della nuova segmento C della casa italiana è rappresentata da una presentazione in pubblico ad inizio marzo, in occasione del Salone dell’auto di Ginevra. Ulteriori dettagli potrebbero emergere nel corso dei prossimi giorni.