Alfa Romeo Stelvio Nero Edizione 4

Il prossimo progetto in arrivo per Alfa Romeo sarà un SUV compatto di segmento C la cui produzione, come confermato da FCA ai sindacati nel corso della giornata di ieri, avverrà nello stabilimento di Pomigliano d’Arco che, quindi, tornerà a produrre vetture a marchio Alfa Romeo. Il nuovo SUV fa parte di un ricco piano di investimenti annunciato da FCA per l’Italia.

Secondo quanto riporta Automotive News, il nuovo C-SUV di Alfa Romeo verrà realizzato partendo dalla piattaforma della Jeep Compass, a trazione anteriore, e non partendo da una versione accorciata della piattaforma Giorgio, a trazione posteriore, su cui Alfa Romeo ha già sviluppato la Giulia e lo Stelvio.

Il nuovo C-SUV di Alfa Romeo potrebbe essere realizzato esclusivamente con trazione integrale. In questo modo, Alfa Romeo eviterebbe di introdurre un nuovo modello a trazione anteriore. Ricordiamo che, in passato, FCA aveva confermato la volontà di produrre nuove Alfa Romeo esclusivamente con trazione posteriore o integrale.

La scelta di puntare sulla piattaforma della Jeep Compass invece che sulla Giorgio, che verrà utilizzata per altri modelli del gruppo FCA come la futura generazione della Grand Cherokee, può essere considerata come una scelta conservativa e più economica che permetterà ad Alfa Romeo di velocizzare i tempi di sviluppo e, quindi, portare quanto prima sul mercato il nuovo modello.

Il futuro C-SUV di Alfa Romeo potrebbe, infatti, debuttare in via ufficiale già sul finire del 2019 per poi raggiungere il mercato internazionale nel corso del 2020. Il nuovo crossover sarà commercializzato in Europa ma verrò esportato anche in molti mercati internazionali a partire dal Nord America che continuerà ad essere uno dei punti centrali del processo di crescita di casa Alfa Romeo per i prossimi anni.

Per ora non ci sono conferme in merito ad una possibile variante Quadrifoglio del progetto. Il nuovo C-SUV potrebbe non essere realizzato in versione super-sportiva ma solo in una variante con denominazione “Veloce” magari supportata dal nuovo 2.0 turbo benzina che supererà i 300 CV. Ulteriori dettagli sul progetto, sulle sue caratteristiche tecniche e sulla possibile data del debutto arriveranno, senza dubbio, nel corso dei prossimi mesi. Continuate a seguirci per saperne di più.

Fonte