Alfa Romeo inizia male il suo 2019, arriva una brutta notizia

Alfa Romeo

Il 2019 di Alfa Romeo non è iniziato con il piede giusto. La famosa casa automobilistica italiana ha saputo nelle scorse ore di aver subito un vistoso calo delle immatricolazioni negli Stati Uniti nel mese di gennaio che si è concluso solo da poche ore. La società milanese infatti con appena 1.150 immatricolazioni contro le 1.568 dello scorso anno ha visto nettamente peggiorare le sue vendite negli Stati Uniti dopo molto tempo. Era dal 2017 che il Biscione cresceva sempre negli USA. Basti pensare che le vendite del 2018, che sono state poco inferiori alle 24 mila unità, sono state le più alte di tutti i tempi per Alfa Romeo.

Sia Alfa Romeo Giulia che Alfa Romeo Stelvio non si salvano dal crollo delle vendite che il brand italiano ha subito nel mercato auto degli Stati Uniti nel mese di gennaio 2019 che si è appena concluso. La berlina Giulia è quella che ha avuto il calo peggiore. L’auto infatti con appena 531 vetture immatricolate ha visto diminuire le proprie consegne del 44% rispetto allo scorso anno. Stelvio invece perde l’11% con 612 unità consegnate. In casa Alfa Romeo si spera che questo possa essere un caso isolato e che già da febbraio le vendite possano riprendere a salire, altrimenti saranno guai.

L'autore

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Potresti essere interessato a:
Alfa Romeo

Alfa Romeo Tonale: debutto confermato per il 2021

Alfa Romeo

Alfa Romeo Tonale: la produzione è confermata, il SUV sarà prodotto a Pomigliano d'Arco

Alfa Romeo

Alfa Romeo Tonale: tra pochi giorni verrà svelato il futuro del SUV

Alfa Romeo

Alfa Romeo Giulia e Stelvio: le versioni ibride arriveranno solo tra un anno