Un importante traguardo è stato raggiunto da Alfa Romeo Stelvio, primo suv nella storia della casa automobilistica del Biscione. Secondo quanto dichiarato dal numero uno di Fiat Chrysler Automobiles, l’amministratore delegato Sergio Marchionne infatti il Suv ha già raggiunto in breve tempo oltre 10 mila ordini in Europa. Si tratta sicuramente di un risultato molto importante che fa ben sperare per il futuro e in particolare per il successo commerciale di questo veicolo che nei prossimi mesi sbarcherà in mercati fondamentali come quello cinese e quello americano. Secondo indiscrezioni in America il Suv dovrebbe arrivare esattamente il prossimo 30 giugno 2017. 

Insomma Alfa Romeo Stelvio si conferma un modello molto importante per il rilancio della casa automobilistica milanese che spera di poter nuovamente tornare a dire la sua nel segmento premium del mercato auto con l’obiettivo di raggiungere le 400 mila immatricolazioni annue entro la fine del 2020. Da questo punto di vista il Suv Stelvio avrà un ruolo molto importante infatti esso dovrebbe garantire da solo già a partire dal prossimo anno circa il 50 per cento delle immatricolazioni complessive del brand di Arese. Ricordiamo anche che Sergio Marchionne ha detto che per la fine del 2017 si aspetta da Maserati e Alfa Romeo un aumento di vendite per un totale di almeno 230 mila vetture. Questo dato significherebbe il raddoppio o quasi delle immatricolazioni per le due celebri case italiane.

Alfa Romeo Stelvio
Alfa Romeo Stelvio: sono già più di 10 mila in pochi mesi le ordinazioni in Europa per il primo Suv del Biscione

Alfa Romeo Stelvio dunque è partito bene e sembra poter fare ancora meglio nel futuro prossimo quando il modello finalmente arriverà in tutti i principali mercati del mondo. Proprio per questo motivo Sergio Marchionne ha annunciato che da maggio a Cassino verranno prodotte 100 unità in più di Stelvio e Giulia al giorno rispetto a quelle prodotte fino a questo momento.