Alfa Romeo Tonale

Alfa Romeo Tonale potrebbe avere effetti benefici sulle vendite della casa automobilistica milanese. Infatti secondo gli esperti questo veicolo che è stato di recente presentato al Salone Internazionale dell’auto di Ginevra 2019 ha tutte le caratteristiche giuste per poter fare bene sul mercato nel momento in cui arriverà. Il suo debutto dovrebbe avvenire nella prima metà del 2021. La sua produzione infatti è destinata ad iniziare entro la fine del prossimo anno presso lo stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Pomigliano d’Arco in Campania.

Alfa Romeo Tonale dunque potrebbe già dal 2021 moltiplicare le vendite di Alfa Romeo a livello globale. Il Suv infatti verà venduto in tutti i continenti e, grazie ad un prezzo più basso rispetto a Stelvio e Giulia e una valenza internazionale maggiore rispetto a Giulietta, è facilmente ipotizzabile come il veicolo che in futuro venderà di più nella gamma del Biscione. Questo almeno fino a quando nella gamma del Biscione non arriverà il futuro B-Suv che si potrebbe chiamare Brennero e che in special modo in Europa potrebbe diventare il veicolo più venduto di Alfa Romeo. Ricordiamo infine che Alfa Romeo Tonale nella versione di produzione lo vedremo il prossimo anno. Questo modello però si preannuncia molto simile a quello mostrato al Salone di Ginevra ad inizio mese.