Alfa Romeo E-Suv
Alfa Romeo E-Suv: il render di Facebook 'Alfa Romeo project 950'

Il prossimo modello ad arrivare nella gamma di Alfa Romeo dovrebbe essere un Suv dotato di 7 posti a sedere e 3 file di sedili. Si tratta di una novità che è stata diffusa nelle ultime ore secondo cui proprio questo modello arriverà per primo dopo Alfa Romeo Giulia e Stelvio. La sua produzione, sempre secondo i soliti bene informati  potrebbe avere inizio nello stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Mirafiori entro la prima metà del 2018. La sua presentazione invece dovrebbe avvenire tra la fine del 2017 e gli inizi del 2018. La sua commercializzazione forse già entro la fine del 2018.

Al momento di questo nuovo grande Suv di Alfa Romeo sappiamo ben poco. Non conosciamo ad esempio quello che sarà il suo nome. Non sappiamo nemmeno quello che sarà il suo design. Nonostante ciò in molti sul web hanno provato ad ipotizzare quello che potrebbe essere l’aspetto di questo veicolo destinato a dare serio filo da torcere nel segmento più elevato dei Suv a vetture del calibro di Bmw X5, Audi Q7 e Mercedes GLE. L’ultimo tentativo è stato fatto da Maltese Design che ha provato a ipotizzare quello che sarà l’aspetto definitivo del nuovo Suv dotato di 7 posti e 3 file di sedili. Il family feeling di questa immagine con Alfa Romeo Stelvio e Giulia è al quanto evidente e non stupisce più di tanto.

Alfa Romeo Suv 2018
Alfa Romeo Suv 218: sarà prodotto a Mirafiori nel primo semestre del prossimo anno?

Alfa Romeo E-Suv dovrebbe essere il modello adatto a fare breccia in mercati importanti come quello cinese e quello americano. Proprio in quei paesi la casa automobilistica del Biscione si gioca una fetta importante delle proprie chance di ritornare grande nel segmento premium del mercato auto con l’obiettivo di raggiungere le 400 mila immatricolazioni entro la fine del 2020. Si tratta di un obiettivo ambizioso ma di certo non impossibile per il brand milanese di Fiat Chrysler Automobiles che le proverà tutte per raggiungere questo importante traguardo.