Alfa Romeo Giulia

Doppia vittoria per Alfa Romeo al “Motor Klassik Awards 2019”. I lettori del grande rivista per le auto d’epoca e classiche hanno scelto l’attuale Alfa Giulia come auto “classica del futuro” nella classe media per la quarta volta consecutiva. Secondo i lettori, la berlina sportiva italiana sarà tra qualche decennio la degna erede del modello predecessore presentato nel 1962 che oggi è considerato come un classico ambito.

Inoltre, l‘Alfa Romeo 33 Stradale ha vinto la categoria “Design Milestones”. La vettura realizzata nel 1968 costruita in una quantità di soli 18 esemplari, è da tempo considerata dagli ammiratori delle auto d’epoca come una delle più belle auto sportive di tutti i tempi. Progettato dal Centro Stile del Biscione, la berlina Giulia incarna il tipico design italiano. La berlina a quattro porte offre inoltre l’ultima tecnologia con top di gamma Quadrifoglio alimentata da un motore V6 biturbo a benzina che eroga 375 kW (510 CV).

Alfa Romeo dunque festeggia questa doppietta con immensa soddisfazione. Si tratta infatti dell’ennesimo premio che le sue vetture ottengono. Tra l’altro questo riconoscimento fa ancora più piacere in quanto è stato assegnato non dai redattori ma dagli stessi lettori della rivista che in massa hanno votato per le auto dello storico marchio milanese.

Ti potrebbe interessare: Doppia vittoria per Alfa Romeo nei premi della rivista auto, motor und sport