Gente Motori

Alfa Romeo

FCA non rinnova il contratto a 530 dipendenti dopo il taglio della produzione di Giulia e Stelvio

Il taglio della produzione di Alfa Romeo Giulia e Alfa Romeo Stelvio, anticipato da molte indiscrezioni nelle scorse settimane, viene confermato dalla scelta di FCA di non rinnovare il contratto di 530 lavoratori assunti ad inizio 2017 per lavorare sulle linee produttive dello stabilimento di Cassino in parallelo all’avvio della produzione su larga scala dello Stelvio.

Ad inizio anno, infatti, FCA assunse 830 lavoratori con un contratto di 6 mesi con la speranza, da parte dei sindacati, di trasformarli in contratti a tempo indeterminato. Con la decisione presa in queste ore, invece, solo 300 contratti sono stati rinnovati, e solo sino a gennaio, mentre gli altri 530 dipendenti non hanno ricevuto alcun rinnovo, terminando, almeno per ora, il loro lavoro a Cassino.

La scelta di ridurre del 10% la produzione di Alfa Romeo Giulia e Stelvio è legata ad una serie di nuove normative volute dal governo cinese che renderanno la vita decisamente più difficile ad Alfa Romeo in Cina. Tra le nuove norme vi è anche il divieto da parte dei produttori di auto di imporre ai rivenditori l’acquisto di stock di modelli. Queste nuove norme sono alla base dell’interruzione di diversi giorni della produzione del Maserati Levante che ha nella Cina il suo principale mercato.

Ricordiamo, inoltre, che a Cassino è attualmente prodotta anche l’Alfa Romeo Giulietta che sta vivendo un 2017 difficile con vendite in calo del -20% rispetto ai dati registrati dall’azienda lo scorso anno. Per il momento, inoltre, FCA non ha rilasciato alcuna informazione in merito ai progetti futuri per Cassino e, più in generale, per il marchio Alfa Romeo.

Grazie ad una serie di indiscrezioni emerse in queste ultime settimane, possiamo anticipare che il prossimo anno Alfa Romeo dovrebbe svelare la nuova Giulia Coupé, un modello destinato a raggiungere volumi di vendita limitati ma che comunque potrebbe giocare un ruolo importante nella crescita della produzione a Cassino. Ricordiamo, infine, che FCA annuncerà il nuovo piano industriale per i prossimi cinque anni ad inizio del 2018.

FCA non rinnova il contratto a 530 dipendenti dopo il taglio della produzione di Giulia e Stelvio
Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Articoli Popolari

Quis autem vel eum iure reprehenderit qui in ea voluptate velit esse quam nihil molestiae consequatur, vel illum qui dolorem?

Temporibus autem quibusdam et aut officiis debitis aut rerum necessitatibus saepe eveniet.

Copyright (©)2016 DAVINCI Media P. IVA IT09197130967 - Tutti i diritti riservati.

Vai Su