Apple brevetta sterzo e sospensioni per le sue future auto autonome

News

La domanda sorge spontanea: Apple intende produrre la propria auto? Se l’ultimo brevetto pubblicato è un’indicazione, sembrerebbe proprio di si. Questo perché il brevetto è per un pezzo critico di ingegneria di qualsiasi auto. Negli USA si sono accorti che Apple ha depositato presso l’ ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti la sua sospensione per veicoli. Il brevetto è stato depositato due anni fa, ma l’USPTO ha pubblicato i documenti e li ha resi pubblici soltanto martedì.

Il linguaggio del brevetto è pieno di gergo ingegneristico, ma l’idea di base è una configurazione steer-by-wire che potrebbe essere utilizzata da un’automobile autonoma. I punti principali del brevetto includono un componente per le sospensioni che collega il telaio e il volante e uno snodo dello sterzo per definire l’asse dello sterzo. Ciò creerebbe anche un angolo di inclinazione dello sterzo pari a zero, che fornirebbe praticamente nessuna sensazione di sterzata e mancherebbe la tendenza autocorrettiva per i sistemi di sterzata di tornare al centro dopo una svolta. La maggior parte dei sistemi di sterzo per autoveicoli ha un angolo di incidenza positivo, ma non sarebbe importante se il sistema di Apple fosse utilizzato per un’automobile autonoma guidata da un sistema di sterzata automatico.

Apple crede anche che il sistema steer-by-wire potrebbe ridurre l’usura dei pneumatici. La riduzione può derivare da un minore sfregamento dei pneumatici quando le ruote vengono girate attraverso il volante e complessivamente garantire una migliore stabilità direzionale con il sistema steer-by-wire. In breve, Apple ritiene che questo design potrebbe essere più semplice, più leggero e offrire alcuni vantaggi in termini di usura degli pneumatici e ingressi / uscite dello sterzo. Come riportato da Cult of Mac, vale la pena notare che alcuni dei principali attori menzionati nel brevetto non lavorano più per Apple . Molti di loro sono passati da altre società come Waymo e Lucid Motors. Tuttavia, il brevetto è ancora valido.

Un’azienda come Apple archivia brevetti tutto il tempo e questo è stato inviato per la prima volta all’USPTO due anni fa prima di essere approvato questa settimana. Spesso, le aziende non hanno intenzione di utilizzare il brevetto e gli obiettivi di Apple con il suo progetto Titan sono sicuramente cambiati da quando è stato presentato questo brevetto. Tuttavia, Apple ha costantemente depositato brevetti relativi all’automotive negli ultimi anni, quindi Project Titan potrebbe ancora essere in lavorazione.

L'autore

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Potresti essere interessato a:
News

Gli acquirenti di Rivian R1S potranno scegliere tra tre configurazioni del tetto

News

Bugatti Centodieci: la nuova hypercar da 8 milioni di Euro e 1600 CV è ufficiale

News

McLaren espande la gamma con una roadster a 2 posti

News

Dacia aggiunge il nuovo motore TCE 100 entry level alla gamma Duster