Nelle scorse settimane hanno fatto il loro debutto in strada i primi prototipi della nuova generazione dell’Audi A1, la futura entry level della casa dei quattro anelli che arriverà sul mercato nel corso del primo trimestre del prossimo anno con una presentazione ufficiale che potrebbe avvenire a settembre, durante l’edizione 2017 del Salone dell’auto di Francoforte.

In attesa di ulteriori conferme ufficiali, in queste ore emergono interessanti dettagli sul progetto della nuova generazione dell’Audi A1 che potrebbe arrivare sul mercato anche in un’interessante variante ibrida. Il mercato delle segmento B a trazione ibrida vede come protagonista assoluta la Toyota Yaris Hybrid che in Europa sta raccogliendo, oramai da diversi mesi, risultati di vendita decisamente importanti.

Audi potrebbe decidere di ritagliarsi uno spazio in questo segmento, che nei prossimi anni dovrebbe continuare a crescere, presentando, forse già a settembre, una versione ibrida anche dell’Audi A1, una city car che grazie alla presenza di un sistema ibrido potrebbe ridurre notevolmente i costi di gestione e le emissioni in atmosfera.

La nuova generazione dell’Audi A1 sarà basata sulla piattaforma modulare MQB e potrà contare, rispetto al modello precedente su di un passo più lungo, per incrementare lo spazio per i passeggeri, e su di un bagagliaio più capiente oltre che su un look sportivo che riprenderà gli elementi stilistici che caratterizzano le ultime produzioni della casa tedesca.

Leggi anche: Volkswagen Polo è la segmento B più venduta al mondo nel 2016

La gamma di motorizzazioni, al netto della possibile variante ibrida ancora da confermare, potrà contare sull’ottimo tre cilindri 1.0 TFSI da 95 CV, un propulsore che ha recentemente debuttato anche sulla Volkswagen Golf, e su versioni evolute dei motori diesel 1.4 e 1.6 TDI. Al top della gamma troveremo, invece, la nuova Audi S1 con motore da 250 CV e trazione integrale. Ulteriori dettagli sulla nuova generazione della segmento B della casa dei quattro anelli potrebbero emergere già nel corso delle prossime settimane. La presentazione, come detto, dovrebbe avvenire a Francoforte.