Audi

Audi presenterà quattro nuovi modelli ibridi plug-in al Salone di Ginevra di quest’anno: la Q5 , A6 , A7 e A8 TFSI. Con il marchio e-tron ora utilizzato esclusivamente per i modelli elettrici di Audi, le quattro nuove vetture sono le prime della nuova generazione di TFSI e PHEV. Ciascuno di questi modelli dovrebbe essere capace di oltre 40 km di autonomia elettrica secondo il ciclo di test WLTP. Il plug-in top di gamma, l’A8 L 60 TFSI e quattro, monta un motore a benzina V6 da 3,0 litri abbinato a un motore elettrico sincrono, un pacco batterie da 14,1 kWh e un autobox Tiptronic a otto rapporti. L’uscita combinata del sistema è 443 cv, ma nessun dato su prestazioni e consumi è stato fornito.

I plug-in Q5, A6 e A7 offrono tutti identiche uscite di potenza di 295 CV nel modulo TFSI entry-level. Tuttavia, un livello di allestimento 55 TFSI più orientato alle prestazioni (come la S-Line sui modelli standard) offre 363 CV. Tutte le vetture con questo allestimento hanno anche uno stile più sportivo e un assetto di sospensione con una maggiore maneggevolezza.

La tecnologia Powertrain è presa dal SUV e-tron e Audi afferma che il sistema di frenata rigenerativa può recuperare fino a 80 kW di energia sotto il carico massimo. Le auto dispongono anche di un pedale dell’acceleratore attivo con feedback tattile quando si guida in modalità solo elettrico per una maggiore efficienza, mentre l’efficacia della funzione di decelerazione varia a seconda delle modalità di guida. I dettagli delle specifiche, delle attrezzature e dei prezzi devono ancora essere rivelati, mentre ulteriori dettagli saranno resi noti durante l’inaugurazione dei modelli il prossimo mese.

Ti potrebbe interessare: Audi pronta al taglio di almeno il 10% dei suoi dirigenti