Bmw e Daimler

BMW e Daimler hanno annunciato la loro collaborazione per lo sviluppo di tecnologie di guida autonoma. Questo è il secondo progetto congiunto delle due case automobilistiche tedesche, dopo l’annuncio della loro joint venture da 1,1 miliardi di dollari la scorsa settimana. BMW Group e Daimler svilupperanno congiuntamente la prossima generazione di sistemi di assistenza alla guida, tra cui la guida e il parcheggio automatizzati di livello 3 e 4. Questa collaborazione consentirà alle due aziende di portare le nuove tecnologie di Livello 4 più velocemente alla produzione, con il 2025 impostato come obiettivo.

Grazie alla loro collaborazione, le due case automobilistiche tedesche combineranno le loro risorse in un’unica piattaforma aperta e accelereranno lo sviluppo di quella che è considerata un’area chiave dell’industria automobilistica per il futuro. BMW prevede di offrire la guida autonoma di livello 3 con il prossimo SUV elettrico iNext nel 2021. Mercedes avrà anche le tecnologie di livello 3 in alcuni dei suoi modelli all’inizio del prossimo decennio. “Invece di soluzioni individuali e stand-alone , vogliamo sviluppare un sistema generale affidabile che offra un valore aggiunto apprezzabile per i clienti”, ha affermato Ola Källenius, membro del consiglio di amministrazione di Daimler. “Lavorando con i partner giusti, vogliamo compiere progressi significativi nel migliorare le prestazioni di questa tecnologia e portarla in sicurezza sulla strada”.

Klaus Fröhlich, membro del Board of Management di BMW, ha aggiunto: “Nel BMW Group, le partnership a lungo termine all’interno di una piattaforma flessibile, scalabile e non esclusiva sono fondamentali per far avanzare l’industrializzazione della guida autonoma. La combinazione delle competenze chiave delle nostre due società aumenterà la nostra forza innovativa e accelererà la diffusione di questa tecnologia “.