Bmw e Mercedes

BMW e Daimler collaboreranno per definire uno standard di settore, che potrebbe definire le tendenze per le politiche e le normative future delle auto a guida autonoma, oltre a sviluppare una tecnologia di guida autonoma a basso costo. Un membro del consiglio di amministrazione di BMW responsabile dello sviluppo autonomo dei veicoli, Klaus Froehlich ha dichiarato: “È una situazione in cui qualcuno deve standardizzare la tecnologia e la normativa seguirà”. In una conferenza stampa a Ginevra, i dirigenti di Daimler e BMW avevano spiegato in precedenza che i crescenti costi di sviluppo della tecnologia dei veicoli autonomi avevano costretto i costruttori a collaborare e condividere le risorse finanziarie, insieme alle risorse tecnologiche.

Dal momento che un veicolo autonomo completamente sviluppato non avrebbe alcun driver, i produttori potrebbero dover affrontare la potenziale responsabilità in qualsiasi tipo di rischio derivante dagli incidenti e il problema aveva spinto i leader del settore a stabilire uno standard tecnologico in modo che i regolatori legali potessero tracciare le linee tra un incidente e un potenziale problema tecnico. Spiegando le collaborazioni tra le due case automobilistiche tedesche, Froehlich ha aggiunto: “Spingere la tecnologia in avanti e fissare gli standard già nella generazione di due veicoli. Non vogliamo sprecare risorse “.