BMW i3: possibile restyling nel 2017

Tempo di lettura: 2 minuti
Bmw i3
Bmw i3

BMW potrebbe  nei prossimi anni intensificare i suoi piani relativi allo sviluppo delle auto elettriche. Alcune fonti interne all’azienda sostengono infatti che la casa automobilistica preveda il lancio nel 2017 di una nuova Bmw i3. Si tratterebbe di un aggiornamento che promette miglioramenti sia estetici che tecnologici. Si dovrebbe vedere una nuova batteria che estende in modo significativo l’autonomia della celebre vettura elettrica. Non è ancora chiaro a quanto corrisponderà l’aumento di autonomia rispetto al modello attuale. Quello che è certo è che l’incremento sarà ‘visibile’ ed evidente. 

Due importanti novità per Bmw i3 nel nuovo modello del 2017?

L’aggiornamento di Bmw i3 promette anche un nuovo look per il veicolo soprattutto per quanto concerne la parte anteriore e anche quella posteriore. Queste voci dunque fanno pensare che l’attuale design possa essere modificato in maniera piuttosto evidente nel 2017. La riprogettazione di questo veicolo, secondo gli addetti ai lavori, potrebbe essere fondamentale per attirare nuovi clienti che attualmente non sembrerebbero essere interessati alla Bmw i3 presente sul mercato. Questo anche per fare una maggiore concorrenza a Tesla che attualmente sul mercato delle elettriche sembra la casa automobilistica da battere.

Bmw i3
Bmw i3: due importanti novità potrebbero arrivare con la versione 2017 

L’azienda automobilistica tedesca non vuole regalare vantaggi alle rivali

Entrambi i miglioramenti sono i benvenuti, anche se la Bmw i3 può affrontare una dura concorrenza anche con i parametri attuali.  Ricordiamo che al momento Tesla ha già promesso un minimo di 214 miglia di autonomia per il suo Modello 3. Klaus Frölich noto dirigente della casa automobilistica teutonica ha dichiarato a Welt che lui non pensa che l’elettrico sia già maturo per modificare il mercato, ma comunque Bmw non vuole farsi trovare impreparato ai cambiamenti che inevitabilmente nei prossimi anni potrebbero cambiare il settore e dunque l’obiettivo è quello di non regalare vantaggi alle concorrenti. vedremo dunque nei prossimi mesi quali novità arriveranno in proposito.