BMW: la prima supercar elettrica è ancora lontana

BMW

BMW, in queste ultime settimane, sta facendo chiarezza su quelli che saranno i programmi futuri ed, in particolare, sulle tempistiche dell’inevitabile processo di elettrificazione della sua gamma di sportive. Come confermato da  Klaus Frohlich, capo dello sviluppo della casa bavarese, le sportive di BMW si preparano al passaggio alla tecnologia plug-in hybrid che, progressivamente, raggiungerà tutta la gamma ad alte prestazioni dell’azienda.

Il passaggio all’elettrico è ancora molto lontano. BMW, infatti, prevede di realizzare la sua prima supercar elettrica soltanto dopo il 2025. In sostanza, la prima BMW M a zero emissioni, al netto di concept o limited edition estemporanee, sarà pronta solo con l’arrivo della prossima generazione di sportive. I nuovi modelli attualmente in sviluppo e quasi pronti a debuttare sul mercato saranno, invece, caratterizzati dalla presenza di soluzioni ibride.

Il futuro di BMW M sarà elettrico

Il passaggio all’ibrido, quindi, rappresenterà una sorta di step intermedio per BMW in vista del più rivoluzionario passaggio all’elettrico che, per la divisione sportiva della casa bavarese, potrebbe diventare, nel giro di pochi anni, un nuovo punto di riferimento assoluto. Considerando che i tempi sono ancora lunghi, non possiamo escludere ulteriori cambi di programma per le strategie future di BMW M.

Di certo, la divisione sportiva della casa tedesca è oramai pronta ad avviare il processo di elettrificazione della sua gamma, una scelta che non può essere rimandata e che dovrà garantire un miglioramento delle prestazioni oltre che il rispetto delle future normative sulle emissioni, divenute sempre più stringenti per le case costruttrici.

Ulteriori novità in merito al futuro di BMW M potrebbero arrivare già nel corso del secondo semestre del 2019. Nei prossimi mesi, infatti, l’azienda potrebbe iniziare a svelare nuovi progetti con l’obiettivo di mostrare le potenzialità dell’ibrido non solo per il contenimento delle emissioni ma anche, e soprattutto, per il miglioramento delle prestazioni. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti in arrivo dalla casa tedesca.

L'autore

Web editor e blogger da più di dieci anni, sono appassionato di sport, motori e tecnologia.
Potresti essere interessato a:
BMW

BMW Serie 4: la nuova generazione si svela

BMW

Nel luglio 2019, le vendite di auto elettriche plug-in del BMW Group hanno superato di poco le 10.000 unità

BMW

BMW porta la carica induttiva in America

BMW

BMW 225xe: il range elettrico aumenta

Lascia un commento