BMW M3 CS

La nuova BMW M3 CS, edizione speciale della M3 presentata alcuni giorni fa da BMW e prossima a debuttare in pubblico al Salone dell’auto di Los Angeles, ha affrontato la prova del Nurburgring per mette in mostra tutte le sue qualità.

La nuova sportiva della casa bavarese ha completato gli oltre 21 chilometri dell’Inferno Verde in 7 minuti e 38 secondi mettendo in mostra ottime prestazioni ma restando dietro, di 6 secondi, rispetto all’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio. La berlina italiana, che ha girato in 7 minuti e 32 secondi al Nurburgring, resta, quindi, la regina del tracciato tedesco per la sua categoria.

La nuova BMW M3 CS, in ogni caso, si conferma un interessante upgrade rispetto alla versione base della M3 e rispetto alla più recente M3 Compatition Package. La vettura tedesca, ricordiamo, può contare sulla spinta di un motore  6 cilindri Twin Power Turbo da 3.0 litri capace di garantire una potenza massima di 460 CV (+10 CV rispetto alla Competition Package) ed una coppia motrice di 600 Nm.

BMW M3 CS

Da notare che, grazie ad un abbondante utilizzo di fibra di carbonio e nuovi materiali plastici, la BMW M3 CS registra una massa inferiore di 50 chilogrammi alla versione base della M3. A beneficiarne sono le prestazioni. La vettura, infatti, è in grado di garantire un’accelerazione 0-100 km/h completata in 3,9 secondi con una velocità massima, limitata elettronicamente, di 280 km/h.

La nuova BMW M3 CS può, quindi, contare su di un upgrade tecnico davvero interessante anche se non sufficiente per battere l’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio sul tracciato del Nurburgring. Ricordiamo che la nuova berlina sportiva della casa bavarese debutterà in pubblico al Salone di Los Angeles di fine novembre ed arriverà sul mercato ad inizio del prossimo anno.