Bmw Serie 7

Due mesi dopo la sua rivelazione online ufficiale e tre anni e mezzo dopo il lancio della sesta generazione, il restyling della Bmw Serie 7 è entrato in produzione nello stabilimento BMW di Dingolfing in Germania. L’ammiraglia della casa bavarese ha ricevuto un aggiornamento sia di stile che tecnologico per il suo rinnovamento di metà ciclo. La griglia sovradimensionata potrebbe essere stata una modifica controversa che ha suscitato molte discussioni, ma la rinnovata Serie 7 offre molto di più. Gli aggiornamenti di stile esteriori includono anche nuovi fanali sottili e luci posteriori di LED tridimensionali più piatte ora unite da una striscia sottile.

L’interno aggiornato dispone dell’ultimo sistema di infotainment, nuovo assetto in legno pregiato, così come trapuntatura estesa attorno alla console centrale e ai braccioli delle portiere. Inoltre, la cabina è più silenziosa grazie alla migliore protezione acustica nei passaruota posteriori e ai finestrini laterali più spessi. Come prima, la Bmw Serie 7 continua a offrire versioni sia standard che a passo lungo. Quest’ultimo porta un passo più lungo di 140 mm (5.5 “) per aumentare lo spazio nella parte posteriore. Secondo la casa automobilistica, la Serie 7 L è la più popolare, rappresentando l’80% delle vendite totali.

La rinnovata Serie 7 vede anche un importante aggiornamento del gruppo propulsore sotto forma di un nuovo modello ibrido plug-in a sei cilindri, un primo passo per l’azienda. Commercializzata come la BMW 745e / 745Le , offre una potenza totale combinata di 389 CV da un motore a benzina a sei cilindri da 286 CV e un motore elettrico da 113 CV. Con il nuovo ibrido plug-in debutta anche la tecnologia della batteria di quarta generazione della casa automobilistica che consente di guidare in modalità completamente elettrica fino a 58 km.