BMW si prepara a scegliere il nuovo CEO

BMW

Il consiglio di sorveglianza della BMW discuterà giovedì della nuova leadership presso lo stabilimento statunitense della casa automobilistica a Spartanburg in South Carolina e dovrebbe nominare Oliver Zipse come nuovo CEO, dopo che il 53enne Harald Krueger ha dichiarato che non sarebbe stato disponibile per un secondo mandato come CEO. Zipse, il capo della produzione di BMW, dovrebbe aiutare la casa automobilistica a fare il passaggio alle auto elettriche e a guida autonoma e affrontare la nuova concorrenza dei giganti della tecnologia. Zipse, 55 anni, è ora in pole position per assumere il nuovo ruolo, con il membro del consiglio di amministrazione Klaus Froehlich come suo principale concorrente, hanno detto fonti alla Reuters.

Parlando fluentemente in inglese e entrato a far parte di BMW come apprendista nel 1991, Zipse è cresciuto tra le fila della società bavarese, ricoprendo ruoli come responsabile del marchio e strategie di prodotto prima di diventare membro del consiglio di amministrazione per la produzione. Zipse è emerso come favorito perché l’efficiente rete di produzione di BMW, che ha ampliato in Ungheria, Cina e Stati Uniti, ha aiutato l’azienda a raggiungere margini di profitto leader del settore, nonostante la sua scala relativamente piccola. Ma gli esperti dicono che i leader dell’industria automobilistica hanno bisogno anche di altre competenze per la nuova era delle auto elettriche e autonome guidate da software. “Un CEO deve avere un’idea di come la mobilità si evolverà in futuro, andando ben oltre l’ottimizzazione di un business esistente”, ha affermato Carsten Breitfeld, CEO dei motori ICONIQ con sede in Cina, ex ingegnere BMW.

“Deve essere in grado di costruire squadre, attirare talenti chiave e promuovere una cultura sempre più orientata all’elettronica di consumo e alle dinamiche di Internet”. Essere in grado di far fronte a cicli di prodotto più brevi e nuove tecnologie e la volontà di prendere decisioni audaci, sono tra le qualità necessarie, ha detto Breitfeld. BMW, Audi e Mercedes-Benz hanno dominato il mercato delle limousine ad alte prestazioni per decenni, ma gli analisti avvertono del passaggio verso tecnologie più sofisticate e il software sta aprendo la porta a nuovi sfidanti.

“Tesla ha un ruolo da tre a quattro anni in settori come software ed elettronica, i millennial sono molto più concentrati su queste cose, c’è il rischio che i tedeschi non riescano a recuperare”, ha detto l’analista di UBS Patrick Hummel. BMW ha avuto un ruolo preminente nei veicoli elettrici premium, ma ha rallentato le sue ambizioni dopo che la i3, una costosa city car, non è riuscita a vendere in gran numero, portando Tesla a superare BMW nelle vendite di auto elettriche.

La riluttanza di Krueger a spingere veicoli elettrici a basso margine ha portato a un esodo di ingegneri di talento, tra cui manager junior come Christian Senger, ora membro del comitato Volkswagen responsabile del software e Markus Duesmann, che è visto come un futuro CEO di Audi. Duesmann e Senger sono stati presi in giro dal CEO del gruppo Volkswagen Herbert Diess, lui stesso ex membro del consiglio di amministrazione della BMW che ha disertato nel 2015 per implementare una audace strategia da 80 miliardi di euro per le auto elettriche in VW.

Zipse dovrà incrementare le competenze del software di BMW come nuovi giocatori, tra cui Amazon e Google, nel settore della mobilità. “L’esperienza di produzione è importante, ma se vuoi evitare di diventare un fornitore di hardware per Google o Apple, devi avere la possibilità di spostare la catena alimentare in dati e software”, ha detto un ex membro del consiglio di amministrazione di BMW, declinando di essere identificato.

L'autore

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Potresti essere interessato a:
BMW

Le nuove Bmw Serie 1 e 3 ottengono 5 stelle Euro NCAP

BMW

BMW M8 Gran Coupé rivelata

BMW

BMW Serie 1: confermato il debutto di una variante elettrica

BMWNews

Svelate le BMW X5 e X6 M Competition

Lascia un commento

in questo momento ti trovi Offline