BMW X3

In occasione del Salone dell’auto di Ginevra, BMW ha svelato in via ufficiale il nuovo BMW X3 in versione xDrive 30e. Si tratta della nuova variante ibrida del SUV della casa bavarese che arriverà sul mercato nel corso della seconda metà del 2019 con l’obiettivo di conquistare una buona fetta del mercato grazie a consumi ridottissimi ed ottime prestazioni generali.

Alla base del progetto del nuovo BMW X3 xDrive 30e c’è un sistema ibrido plug-in costituito da un motore 2.0 turbo benzina accoppiato ad un’unità elettrica. Tale sistema offre una potenza massima di 252 CV e garantisce, nella modalità di utilizzo Sport+ che sfrutta al massimo l’unità elettrica per ottenere un boost prestazionale, uno 0-100 km/h completato in 6.5 secondi.

La nuova variante ibrido plug-in del BMW X3 presenta consumi davvero ridotti. I dati dichiarati dalla casa bavarese evidenziano un consumo di appena 2,4 litri di benzina per ogni 100 chilometri percorsi con emissioni di CO2 in atmosfera pari a 56 grammi al chilometro. Grazie a questo dato sulle emissioni, questa nuova variante del SUV potrà essere acquistata sfruttando l’Ecobonus statale che garantisce un incentivo massimo di 2.500 Euro (in caso di rottamazione di un usato Euro 4 o precedenti).

Da notare, inoltre, che il nuovo BMW X3 xDrive 30e potrà contare anche su di una modalità di funzionamento a zero emissioni in grado di offrire un’autonomia media di circa 50 chilometri. La presa per la ricarica delle batterie è “nascosta” dietro uno sportellino sul parafango anteriore sinistro dove è presente un LED per il controllo della carica.

Ulteriori dettagli sul prezzo di listino e sull’effettiva data di arrivo in concessionaria della nuova variante ibrida plug-in del SUV della casa bavarese arriveranno, di certo, nel corso delle prossime settimane.