La BMW M3 di nuova generazione sarà dotata di trazione integrale

BMW

Abbiamo già visto le foto spia dei nuovi prototipi della BMW M3 e abbiamo sentito alcune voci sulle prestazioni di questa futura auto, ma finora BMW ha tenuto per sé la maggior parte dei dettagli ufficiali. Tuttavia, secondo un rapporto di Evo, Carsten Pries, responsabile della pianificazione dei prodotti della divisione M, ha recentemente rivelato alcuni succosi segreti della futura M3.

In particolare, Pries ha confermato che la nuova Bmw M3 utilizzerà il 3.0 litri twin-turbo inline-sei già impiegato nella BMW X3 M. E se la potenza è eguale a quella dell’X3 M, la M3 regolare dovrebbe produrre 473 CV e 442 nm di coppia, mentre la potenza della M3 Competition si innalzerà a 503 CV. Inoltre si dice che la vettura per la prima volta potrebbe disporre di un cambio automatico. Supponendo che questo rapporto sia accurato, la decisione di BMW di eliminare il pedale della frizione nella futura M3 sarebbe un grosso problema. Ma in un ancor più drastico allontanamento dalla tradizione, Evo afferma che la nuova M3 otterrà la trazione integrale.

A differenza del sistema trovato nell’X3 M, tuttavia, M3 offrirà anche la stessa modalità di trazione posteriore che si trova nella M5 più grande. Quindi, anche se il sistema aggiungerà peso e complessità, la nuova M3 dovrebbe essere molto più veloce del modello attuale. L’M3 probabilmente otterrà anche un sistema di frenata carbo-ceramico come quella dell’X3 M. È interessante notare che Evo suggerisce che ci siano buone probabilità che BMW alla fine offrirà un M3 CS che viene fornito con una trasmissione manuale e trazione posteriore. Il suo motore può essere regolato in modo da ottenere meno coppia per preservare il cambio, ma M3 CS dovrebbe essere anche più leggero e più veloce rispetto alla più sportiva M3 Competition.

L'autore

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Potresti essere interessato a:
BMW

BMW: la nuova supercar ibrida potrebbe chiamarsi i12

BMW

BMW: la collaborazione con Jaguar Land Rover sarà sempre più stretta

BMW

BMW Serie 4: la nuova generazione si svela

BMW

Nel luglio 2019, le vendite di auto elettriche plug-in del BMW Group hanno superato di poco le 10.000 unità

Lascia un commento