Mercedes, Audi, Bmw: la strategia di puntare sui suv sta pagando

BMWMercedes
Mercedes-Benz

La vendita di auto di lusso negli ultimi anni ha subito una battuta di arresto a causa della crisi economica che ha colpito gran parte del pianeta. I marchi premium hanno affrontato questa situazione puntando forte sul mercato dei Suv, quello che sembrava essere più in forma. Mercedes, Audi e Bmw dimostrano che la strategia sta funzionando. “I prezzi del carburante più bassi, il cambiamento nel gusto dei consumatori e l’arrivo sul mercato di nuovi veicoli particolarmente attraenti stanno creando l’ambiente ideale per le vendite di  SUV di lusso che continuano a crescere,” ha dichiarato in un comunicato Jessica Caldwell, direttore esecutivo di analisi di settore per il sito Edmunds.com. 

“Dato che i tassi di fedeltà alla marca di lusso sono in genere più elevati che per i marchi popolari, questa tendenza ha il potenziale per influire su questo segmento di veicoli negli anni a venire.” I numeri sono impressionanti: nel 2016 i SUV di lusso per la prima volta hanno superato nelle vendite le auto di lusso. E secondo Edmunds, ” i SUV stanno portando la crescita di marchi che storicamente sono stati considerati operatori di nicchia”.Il riferimento è in particolare a Jaguar e Volvo, case automobilistiche  che stanno “godendo la maggior parte dei guadagni, grazie alla popolarità dei Suv F-Pace e XC90,” portando ad un incremento delle vendite per Jaguar di “oltre il 81% per i primi tre trimestri dell’anno, mentre le vendite complessive di Volvo sono aumentate di quasi il 26 per cento.”

Leggi anche: Mercedes-AMG GT R: il video del record al Nurburgring

Audi Q2

Audi Q2

Leggi anche: Bmw: Nel 2017 i primi test di auto a guida autonoma

Il mercato dell’auto potrebbe, infatti, sperimentare un cambiamento strutturale sempre più verso SUV e crossover. Per i marchi di lusso, questo passaggio è difficile ad esempio Mercedes, Audi e Bmw, stanno anche loro approfittando delle vendite molto positive dei propri Suv, ma per loro è difficile dover rinunciare agli utili che un tempo derivavano dalla vendita delle berline di lusso, le quali hanno sempre meno mercato in questo periodo storico.

L'autore

Laureato in Giurisprudenza, appassionati di motori, esperto di tutto quello che riguarda Alfa Romeo.
Potresti essere interessato a:
Mercedes

Mercedes Project One in ritardo: eterno rompicapo

BMW

BMW Serie 4: la nuova generazione si svela

BMW

Nel luglio 2019, le vendite di auto elettriche plug-in del BMW Group hanno superato di poco le 10.000 unità

BMW

BMW porta la carica induttiva in America

Lascia un commento