Byton M-Byte: svelate le caratteristiche del suv al Salone di Francoforte

News

Il nuovo Byton M-Byte è stato presentato nel corso della 68a edizione del Motor Show di Francoforte. Il marchio cinese punta forte sul Vecchio Continente per il suo modello elettrico più vicino alla produzione. La parte anteriore del suv elettrico è completamente chiusa, con i fari a LED divisi in due sezioni in base alla propria funzionalità. La carrozzeria è piena di dettagli speciali come le telecamere installate nei montanti centrali, che vengono utilizzate per sostituire gli specchietti retrovisori convenzionali. Da notare anche la presenza di maniglie delle portiere a scomparsa. 

Il nuovo Byton M-Byte è stato presentato nel corso della 68a edizione del Motor Show di Francoforte

All’interno, il BYTON M-Byte offre un cruscotto panoramico, grazie a uno schermo curvo da 48 pollici integrato, che garantisce un maggiore senso dello spazio all’interno del veicolo. Questa sensazione di spazio viene inoltre rinforzata dal pavimento della cabina completamente piatto. Lo schermo curvo da 48 pollici offre tre diverse aree di contenuti. Esse contengono di informazioni chiave per il conducente. Il nuovo M-Byte sarà offerto in due versioni, una col motore nell’asse posteriore e l’altra con trazione integrale. Inoltre esso disporrà di due diverse capacità della batteria da 72 kWh e 95 kWh . BYTON offre due motori elettrici, uno da 200 kW (272 CV) sull’asse posteriore e un altro da 150 kW (204 CV) posto sull’asse anteriore. 

Byton M-Byte

Il sistema per caricare le batterie presente sul suv, permette al veicolo di raggiungere l’80 percento dell’autonomia complessiva in soli 35 minuti. Prodotta da CATL, la potenza di carico dell’M-Byte con una batteria da 72 kWh è di 120 kW, mentre la batteria da 95 kWh ha una potenza di carica di 150 kW. L’autonomia dei due modelli sarà rispettivamente di 260 e 435 km con una singola ricarica. Disponibile a partire dal 2020 in CIna e dal 2021 in Europa e USA, la M-Byte può già essere ordinata e i responsabili della casa automobilistica cinese hanno dichiarato di aver già raggiunto 50.000 prenotazioni. I prezzi dovrebbero partire da 45 mila euro. 

About author

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Related posts
News

Guida autonoma: fosche previsioni dal CEO di ZF

News

McLaren dice no ai Suv

News

Le vendite globali di SUV diminuiscono del 3,1%

News

In Europa vendute quasi 100 mila auto elettriche nel secondo trimestre del 2019