Continental sta valutando lo scorporo della divisione

News
Continental

Il Comitato esecutivo di Continental ha deciso di prendere in considerazione la possibilità di uno scorporo della divisione Powertrain (nome futuro: Vitesco Technologies) e la successiva quotazione in borsa. Questa revisione sarà condotta parallelamente ai preparativi in ​​corso dell’azienda per una potenziale IPO parziale della divisione. Ciò crea ulteriore spazio di manovra per Continental, data una tendenza accelerata verso l’elettrificazione del gruppo propulsore e le condizioni difficili da prevedere che circondano una potenziale IPO parziale nel 2020. Oltre a esaminare i requisiti tecnici e legali, la revisione di questa opzione include anche la possibilità di uno spin-off completo. Il Consiglio Direttivo e il Consiglio di Sorveglianza prenderanno una decisione in merito all’attuazione effettiva dopo che la revisione è stata completata.

“Questo approccio garantisce che la nostra attività di propulsori sarà in grado di intraprendere il suo promettente corso nelle migliori condizioni possibili nel 2020, indipendentemente dal fatto che lo faccia tramite una IPO parziale o uno spin-off. Inoltre, fornisce a tutte le parti interessate una guida chiara sulla pianificazione futura in modo che possano concentrarsi sul business reale, la sua crescita redditizia e l’espansione tecnologica di successo “, ha affermato il CEO della Continental, Dr. Elmar Degenhart, spiegando il ragionamento alla base della revisione.

A questo proposito, ha ribadito che la garanzia per l’occupazione Powertrain continuerà ad applicarsi fino al 2023 in caso di modifiche alla società: “Indipendentemente da quale approccio è adottato verso l’indipendenza, i punti chiave concordati con i rappresentanti dei dipendenti in ‘Continental in Motion: la nostra Alleanza per il futuro “, pubblicata il 18 aprile 2018, si applica a Powertrain”.

In vista del dirompente mercato del gruppo propulsore, Andreas Wolf, responsabile del gruppo propulsore, ha sottolineato l’importanza della libertà imprenditoriale prontamente disponibile al fine di aumentare il futuro successo aziendale: “Non vediamo l’ora che arrivi il 2020 e non vediamo l’ora di iniziare. Abbiamo una posizione forte, in particolare nei settori dell’elettronica e dell’elettrificazione, che sono le basi su cui implementeremo la nostra proficua strategia di crescita. L’importante ora è fare un passo avanti e svolgere un ruolo maggiore nel plasmare questo mercato in crescita unico. In un ambiente così volatile e dinamico, ora abbiamo bisogno di chiarezza rapida per quanto riguarda i prossimi passi, nonché un elevato grado di indipendenza e flessibilità. ”

Wolf ha proseguito spiegando che finora l’IPO parziale è stata l’opzione preferita da molti per raggiungere questi obiettivi. La revisione di uno spin-off consente all’azienda di prendere in considerazione un’ulteriore opzione volta a garantire che Vitesco Technologies abbia la migliore posizione di partenza possibile per il successo nel 2020.

About author

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Related posts
News

Freno a mano: sulla via dell'estinzione

News

Guida autonoma: fosche previsioni dal CEO di ZF

News

McLaren dice no ai Suv

News

Le vendite globali di SUV diminuiscono del 3,1%