Dodge Challenger SRT Demon
Dodge Challenger SRT Demon

Dodge Challenger SRT Demon negli Stati Uniti è indubbiamente uno dei veicoli più attesi visto e considerato che si tratta della nuova generazione della famosissima super car americana che tanto bene in passato ha fatto. Proprio per questo motivo nei mesi scorsi i dirigenti di Dodge e di Fiat Chrysler Automobiles hanno deciso di accompagnare l’esordio del nuovo veicolo nel mondo dei motori che avverrà ufficialmente il prossimo 11 aprile 2017 al Salone dell’auto di New York con una serie di video teaser che anticipano dando qualche indizio come sarà la nuova Dodge Challenger SRT Demon. 

Oggi il nono video teaser che è stato pubblicato da Fiat Chrysler Automobiles sulla nuova Dodge Challenger SRT Demon, mette in evidenza che attraverso il sistema di infotainment di questo veicolo sarà possibile controllare in diretta le prestazioni del veicolo e anche quelle del guidatore, il quale quindi potrà costantemente avere un quadro preciso di come la sua guida sta andando e di come la vettura si sta comportando. Si tratta ovviamente di una caratteristica che in una vettura come questa suscita grande interesse ed entusiasmo negli appassionati di motori e nei tifosi del marchio Dodge. 

Leggi anche: Dodge Challenger Demon: tutto pronto per l’esordio al New York Auto Show 2017

Dodge Challenger SRT Demon
Dodge Challenger SRT Demon: rilasciato il nono video teaser della nuova generazione della mitica muscle car americana che sarà svelata al Salone dell’auto di New York il prossimo 11 aprile 2017

Leggi anche: Dodge Demon 2017: ad Aprile sarà svelata nuova versione da oltre 707 cavalli

Con la nuova Dodge SRT Demon sarà dunque possibile misurare i tempi di percorrenza della muscle car su varie distanze e anche valutare i  tempi di reazione del guidatore. Inoltre sarà possibile anche conoscere il livello e la temperatura del liquido di raffreddamento intercooler  e altre informazioni, come la pressione dell’olio del motore e la temperatura dell’olio del cambio. Insomma si tratta di un modello che quando verrà mostrato a New York il prossimo 11 aprile sarà destinato senza dubbio a far discutere appassionati e addetti ai lavori.