FCA completa la vendita di Magneti Marelli per 5,8 miliardi di euro

News

Fiat Chrysler Automobiles ha dichiarato di aver completato la vendita della sua unità di ricambi auto Magneti Marelli a Calsonic Kansei per 5,8 miliardi di euro (6,5 miliardi di dollari), leggermente inferiore al prezzo iniziale a causa della mutata posizione finanziaria dell’unità. FCA lo scorso anno ha accettato di vendere Magneti Marelli a CK Holdings proprietaria della giapponese Calsonic Kansei, che fa parte della società di investimenti statunitense KKR, per 6,2 miliardi di euro per formare il settimo più grande fornitore indipendente di ricambi per auto.

Perfezionata finalmente la cessione di Magneti Marelli da parte di Fiat Chrysler

FCA ha detto giovedì che il prezzo è stato adeguato sulla base della stima della posizione finanziaria di Magneti Marelli alla data di chiusura. Il consiglio di amministrazione della casa automobilistica italiana americana ha inoltre approvato la distribuzione di un dividendo straordinario in denaro annunciato in precedenza di 2 miliardi di euro. Fiat Chrysler Automobiles ha detto che avrebbe pagato 1,30 euro per ogni azione ordinaria il 30 maggio. L’amministratore delegato del gruppo italo americano, Michael Manley si è detto “convinto che questa operazione garantirà un solido futuro per i dipendenti “di Magneti Marelli.

Ti potrebbe interessare: FCA What’s Behind: la serie che mostrerà il “dietro le quinte” dei test e della produzione del gruppo

fca

L'autore

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Potresti essere interessato a:
News

Lexus RX, arriva il restyling

News

ZF rende i trasporti pubblici locali intelligenti e con basse emissioni

News

Lancia Ypsilon, ecco la serie Monogram

News

Idrogeno: le Case chiedono più infrastrutture in Europa

Lascia un commento

in questo momento ti trovi Offline