FCA

Fiat Chrysler Automobiles ha annunciato che utilizzerà la piattaforma Harman di Samsung e il sistema operativo Android di Google per costruire un nuovo ecosistema di veicolo connesso globale. Il sistema di FCA sarà alimentato da Android e utilizzerà la piattaforma basata su cloud Harman Ignite per offrire un’esperienza utente avanzata, oltre a gestire in modo sicuro i dati di bordo su una rete 4G, con supporto 5G. Gli utenti riceveranno anche aggiornamenti software over-the-air, previsioni di manutenzione, assistenza per localizzare carburante e stazioni di ricarica, offerte di ristoranti e altro ancora, compresa l’assistenza diretta al cliente con la semplice pressione di un pulsante.

Il sistema sarà inoltre in grado di interagire con l’infrastruttura delle future città intelligenti e con i dispositivi domestici che utilizzano la piattaforma “Smart Things” di Samsung. Supporterà inoltre il portafoglio FCA Mobility Services, che include opzioni di pagamento per miglia, assicurazione veicoli basata sull’utilizzo, noleggio veicoli a breve, medio e lungo termine e soluzioni di car sharing peer-to-peer. I componenti chiave del sistema saranno implementati nelle regioni globali durante la seconda metà di quest’anno, mentre tutti i nuovi veicoli FCA saranno collegati entro il 2022.

“Selezionando leader del settore come Samsung e Google, stiamo facendo un uso efficiente e responsabile del capitale per fornire soluzioni tecnologiche avanzate ai nostri clienti in tutto il mondo”, ha dichiarato il CTO, Harald Wester. “In collaborazione con HARMAN – Samsung e Google, abbiamo sviluppato un ecosistema flessibile, facile da usare e connesso che non solo implementa la tecnologia di oggi, ma è anche pronto per integrare le innovazioni imminenti.” A differenza dei rivali GM e Ford, FCA ha speso pochissimo nello sviluppo di tecnologie auto-guida  e invece è diventato dipendente da parti esterne per fornire loro i sistemi necessari.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler: I residenti di Detroit saranno i primi a ricevere un lavoro nel nuovo stabilimento