Fiat 500 Elettrica

In occasione della presentazione della nuova Fiat Concept Centoventi, il responsabile del marchio Fiat Olivier Francois ha confermato che la nuova Fiat 500 Elettrica debutterà in via ufficiale al Salone di Ginevra del 2020. La prima elettrica del marchio arriverà, quindi, tra un anno esatto e, come noto, sarà prodotta in Italia, nello stabilimento di Mirafiori dove, attualmente, sono in corso i lavori di pre-produzione che si protrarranno sino alla fine del 2019.

La nuova Fiat 500 Elettrica, stando a quanto rivelato dal manager di Fiat, sarà sviluppata partendo da una piattaforma inedita, sviluppata interamente da FCA, e riprenderà il design e le dimensioni dell’attuale Fiat 500. Sotto la scocca, invece, i due progetti non avranno alcun punto in comune. La nuova Fiat 500 Elettrica potrà essere considerata, di fatto, come una “nuova generazione” della 500. I due modelli, in ogni caso, conviveranno sul mercato per qualche anno.

Per quanto riguarda il prezzo, Francois ha specificato che la nuova Fiat 500 Elettrica sarà, chiaramente, ben più costosa della versione entry level della 500. Il manager ha però sottolineato che più della metà dei clienti che acquistano oggi la 500 sceglie i modelli più accessoriati e completi. La clientela della 500, quindi, è potenzialmente ben disposta nell’affrontare una spesa extra per l’acquisto del modello anche in considerazione della presenza, in molti Paesi, di incentivi statali sull’elettrico.

Ad esempio, in Italia, la nuova Fiat 500 Elettrica sarà acquistabile con l’Ecobonus. La city car elettrica potrà essere acquistata sfruttando l’incentivo statale che, con la rottamazione di un usato, può arrivare sino a 6 mila Euro. Francois ha sottolineato che il prezzo delle concorrenti è di poco superiore ai 30 mila Euro.  Di conseguenza, la nuova Fiat 500 Elettrica andrà ad inserirsi, come listino, in questa fascia di mercato.

La fase di vendita della nuova Fiat 500 Elettrica prenderà il via, molto probabilmente, nel corso della prossima primavera. L’appuntamento con il debutto in pubblico del progetto è fissato per il Salone dell’auto di Ginevra del prossimo anno.